Favoliamo in Biblioteca di Pontelongo - Comune di Pontelongo (PD)

archivio notizie - Comune di Pontelongo (PD)

Favoliamo in Biblioteca di Pontelongo

 
Favoliamo in Biblioteca di Pontelongo

Favoliamo in Biblioteca

Passa i giovedì pomeriggio con noi in biblioteca DALLE 16.00 ALLE 16.40 (dal 25 febbraio al 20 Maggio 2010). Ti racconteremo le fiabe più belle e Faremo merenda insieme. Potrai poi disegnare la tua favola preferita e lasciarci in biblioteca il tuo disegno. I lavori saranno  esposti in una mostra.


Le Narrazioni si svolgeranno presso la Sede della Biblioteca Comunale “Luigi Bozzato”  In Largo Cavalieri di V. Veneto a Pontelongo.


Gli incontri sono aperti a tutti ma E’ OBBLIGATORIA LA PRESENZA DI UN ADULTO  DURANTE TUTTA LA STORIA.

 

La Biblioteca  L.Bozzato di Pontelongo aderisce al progetto nazionale Nati Per Leggere proponendo l’iniziativa rivolta ai  bambini da 3 a 7 anni accompagnati dai genitori

 

CALENDARIO
-------------------------------------------
25 Febbraio 2010  “I musicanti di Brema”
4 Marzo 2010   “Il Brutto Anatroccolo”
11 Marzo 2010   “Peter Pan”
18 Marzo 2010   “ Il Mago di Oz”
25 Marzo 2010  “ Il soldatino di Piombo”
15 Aprile 2010 “Hansel e Gretel”
22  Aprile 2010 “La piccola Fiammiferaia”
29  Aprile 2010  “Il pifferaio Magico”
13 Maggio 2010 “Alice nel paese delle Meraviglie”
20 Maggio 2010 “ I  tre porcellini”

 

COS’E’ Nati Per Leggere?

Nati per leggere è un progetto di promozione della lettura rivolto ai bambini in età prescolare (0-6 anni) che vede impegnati sullo stesso fronte pediatri-bibliotecari- operatori  dell’infanzia per condividere con i genitori la convinzione che la lettura ad alta voce e l’uso dei libri fin dai primi mesi di vita fa bene ai nostri bambini e li aiuta a crescere

 

PERCHE’ è importante  N.P.L ?

Lettori non si nasce; lo si diventa se i grandi trasmettono ai piccoli le competenze  necessarie. E queste abilità vanno acquisite per gradi: prima c’è un adulto che tiene il piccolo sulle ginocchia e gli sfoglia un libro con spesse pagine di cartone e con poche immagini colorate, poi c’è un adulto che racconta una storia semplice, con personaggi presi dal mondo di riferimento del bambino, poi c’è un racconto più complesso, dove all’intreccio che fa tenere il fiato sospeso segue un finale rassicurante. In tutte queste tappe ci sono tratti comuni ed importanti: un adulto che si mette in gioco con un bambino e gli dedica tempo, un bambino che impara ad ascoltare una voce narrante, che una volta tanto non è la TV, alcuni libri ben scelti e ben fatti.

Recenti ricerche dimostrano come il leggere ad alta voce, con una certa continuità, ai bambini in età prescolare abbia una positiva influenza sia dal punto di vista relazionale (è un’opportunità di relazione tra l’edulto e il bambino) che cognitivo (si sviluppa meglio e più precocemente la comprensione del linguaggio e la capacità di lettura). Per di più si consolida nel bambino l’abitudine ad ascoltare (non solo a guardare)  e prestare attenzione alla trama della storia.

I bambini non sono mai troppo piccoli per incontrare il libro : a seconda dell’età sarà solo diverso il modo (cognitivo, visivo, tattile) con cui si rapporteranno ad esso.

 

CHI lo promuove?

Nati per leggere, è promosso dall'alleanza tra bibliotecari e pediatri attraverso le seguenti associazioni:

L'Associazione Culturale Pediatri - ACP che riunisce tremila pediatri italiani con fini esclusivamente culturali
L'Associazione Italiana Biblioteche che associa oltre quattromila tra bibliotecari, biblioteche, centri di documentazione, servizi di informazione operanti nei diversi ambiti della professione.
Il Centro per la Salute del Bambino - ONLUS, che ha come fini statutari attività di formazione, ricerca e solidarietà per l'infanzia.

 

Informazioni sul progetto nazionale  Nati per leggere all’indirizzo : www.natiperleggere.it.

 

 


 


Pubblicato il 
Aggiornato il