Comunicato dell' Amministrazione su Casa di Riposo. - Comune di Pontelongo (PD)

archivio notizie - Comune di Pontelongo (PD)

Comunicato dell' Amministrazione su Casa di Riposo.

 
Comunicato dell'  Amministrazione su Casa di Riposo.

I “molti interessi” della Casa di Riposo di Pontelongo.

Il 28 maggio scorso il Consiglio Comunale ha eletto i nuovi amministratori della locale Casa di Riposo, riconoscendo, con voto unanime, la presenza di tutte le rappresentanze consiliari di maggioranza e minoranza. Non era mai successo negli ultimi dieci anni. E’ stata una scelta dell’attuale Amministrazione in nome dell’interesse comune che la Casa di Riposo rappresenta per l’intera nostra comunità. Nella stessa seduta consiliare si è votato un documento programmatico contenente i provvedimenti riguardanti lo sviluppo della Casa di Riposo. I consiglieri Bregantin e Canova si sono astenuti, intervenendo invece alcuni giorni fa sulla stampa insinuando che “Intorno alla casa di riposo girano molti interessi e Franco vuole avere campo libero”.                                                                                                                          

Per dovere di informazione elenchiamo i “molti interessi” riportati nel documento del Consiglio Comunale e che assieme al nuovo Consiglio della Galvan  si vuole portare avanti, con lealtà e spirito di collaborazione, con la Giunta e il Consiglio regionali del Veneto.

Si sostiene di:

  1. concorrere ai finanziamenti dei governi nazionale e regionale per aumentare e migliorare i servizi della Galvan;
  2. allungare il periodo di restituzione del prestito della Regione per costruire i nuovi 30 posti letto della Casa, in modo da spalmarlo in più anni, riducendo così il costo della rata annuale;
  3. sostenere, verso il governo nazionale, la soppressione della tassa dell’IRAP che oggi penalizza la nostra Casa rispetto a quelle private;
  4. considerare un necessario aumento della quota regionale al costo reale della retta, tenendo conto degli aumentati costi contrattuali dei dipendenti e del servizio nel suo complesso;
  5. valutare un ulteriore contributo statale o regionale per le spese ingenti affrontate dalla Casa di Riposo a causa della pandemia;
  6. garantire da parte dell’ULSS il mantenimento del contributo per il servizio di residenzialità anche in caso di ricovero ospedaliero dell’ospite, per il fatto che i costi fissi permangono gli stessi, non si riduce il personale e neanche la struttura se un ospite non è presente.

Questi interessi si vengono ad aggiungere ad altri due “straordinari interessi” realizzati dalla nostra Amministrazione Comunale: la salvaguardia dell’autonomia e del futuro della Casa di Riposo contro chi la voleva fondere con quella di Piove e il finanziamento di 30 posti letto in più contro chi non li aveva mai richiesti preferendo la fusione.

Sulla base degli unici interessi elencati sono stati votati presidente e vicepresidente del nuovo Consiglio della Casa di Riposo.

 

Amministrazione Comunale di Pontelongo                       Sede Municipale, 21.07.2021


Articolo riportato dal Mattino di Padova del 24.7.2021

 



Pubblicato il 
Aggiornato il