DECRETO LEGGE DEL GOVERNO - Comune di Pontelongo (PD)

archivio notizie - Comune di Pontelongo (PD)

DECRETO LEGGE DEL GOVERNO

 
DECRETO LEGGE DEL GOVERNO

DECRETO LEGGE DEL GOVERNO su Misure di contenimento della diffusione del COVID-19.

A decorrere dal 18 maggio 2020…

Leggi testo decreto ..


☘️ LIBERI SE PIU’ ATTENTI E RESPONSABILI DI MUOVERCI  IN REGIONE ☘️

Sintesi del Nuovo Decreto Legge su nuove misure di contenimento del CORONAVIRUS

☘️ A decorrere da lunedì 18 maggio 2020 cessano di avere effetto tutte le misure limitative  della circolazione all’interno del territorio regionale. Va comunque sempre rispettata nell’auto la distanza di 1 mt con mascherine e gel se presenti persone non conviventi.

  🔴 Fino al 2 giugno 2020 sono vietati gli spostamenti, con mezzi pubblici e privati, in un’altra regione (o Paese straniero), salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute; resta in ogni caso consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.

🔴 Le persone in quarantena non devono spostarsi dalla propria abitazione o dimora fino all’accertamento della guarigione.

☘️ Le funzioni religiose delle diverse confessioni si svolgono con la partecipazione di persone, nel rispetto dei protocolli sottoscritti con il Governo contenenti le misure idonee a prevenire il rischio di contagio.

🔴 È ancora assolutamente vietato l’assembramento di persone in luoghi pubblici (esempio: Bar, Centri Ricreativi, strade, mercato, percorsi di passeggiate) o aperti al pubblico.

☘️ Eventuali riunioni in luoghi pubblici si svolgono previa autorizzazione del Comune garantendo il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro e con la dotazione individuale di mascherina.

☘️ Le attività economiche, produttive e sociali devono svolgersi nel rispetto dei protocolli o linee guida regionali o nazionali idonei a prevenire o ridurre il rischio di contagio.

🔴 Sanzioni e controlli 🔴

Le violazioni delle disposizioni del presente decreto, ovvero dei decreti e delle ordinanze emanati in attuazione del presente decreto, sono punite con la sanzione amministrativa ed economica prevista dal decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19.   Nei casi in cui la violazione sia commessa nell’esercizio di un’attività di impresa, si applica altresì la sanzione amministrativa accessoria della chiusura dell’esercizio o dell’attività da 5 a 30 giorni. Le sanzioni per le violazioni delle misure disposte da autorità statali sono irrogate dal Prefetto.

 


Pubblicato il 
Aggiornato il