Benvenuto nella Rete Civica del Comune di PONTELONGO (PD) - clicca per andare alla home page

 indirizzo: via Roma, 271 - 35029 Pontelongo (Pd)  telefono: 049/9775265  fax: 049/9775565  e-mail: segreteria@comune.pontelongo.pd.it  posta elettronica certificata: comunepontelongo.pd@legalmailpa.it  p.iva: 01833500281  cod.fiscale: 80009850282
 Codice fatturazione elettronica: UFGV7W

cerca nel sito
motore di ricerca
HOME » Dai giornali locali | 2015 | Giugno 2015

clicca per stampare il contenuto di questa paginastampa

scritto da Amministratore   30/06/2015

Notizie dai giornali locali | Giugno 2015

Il Mattino di Padova - Lunedì 8 giugno

GUIDA IN STATO DI EBBREZZA E SI BECCA UNA DENUNCIA

PONTE SAN NICOLÒ: Guidava con un tasso di alcol cinque volte superiore al limite consentito: denuncia e ritiro patente l’altra notte per un quarantunenne di Pontelongo, incappato mentre tornava a casa dopo una serata con gli amici in un controllo dei carabinieri. C.N. è stato fermato dai militari in via Giorato a Ponte San Nicolò mentre era alla guida di una Fiat Punto. L’uomo è stato invitato a soffiare nell’etilometro e l’esito del test lo ha inchiodato alle sue responsabilità: 2,5 era il tasso di alcol che aveva nel sangue in quel momento. Un livello davvero molto alto. Per C. N. è scattata la denuncia per guida in stato di ebbrezza e i carabinieri gli hanno ritirato la patente. (e.l.).

 

Il Mattino di Padova - Mercoledì 10 giugno

CAMMINANDO E CIACOANDO PER PONTELONGO

PONTELONGO: Si chiama “Caminando e ciacoando per Pontelongo” la nuova iniziativa promossa dall’assessorato allo Sport in collaborazione con i volontari del circolo “Noi della parrocchia di Sant’Andrea”. Con l’estate alle porte, tutti i mercoledì arrivano le camminate serali collettive lungo le vie del paese. Una proposta dalle molteplici valenze che intende, per prima cosa, rivalutare il territorio, permettendo ai partecipanti di ammirare gli scorci anche più nascosti del paese alla luce del tramonto. Ci sono poi gli importanti aspetti legati a favorire la socialità e il benessere fisico con un’attività salutare. «È importante creare e riscoprire i legami tra le persone» commenta il consigliere con incarico alle politiche dello Sport, Davide Biscaro «all’interno del territorio dove siamo nati e stiamo crescendo. L’estate è il momento più propizio per creare il connubio tra persone e natura». L’appuntamento è mercoledì 10 giugno dalle 20 davanti al centro parrocchiale con partenza alle 20.30. Per i partecipanti è garantito un servizio di custodia di zaini, borse e biciclette. (Alessandro Cesarato).

 

Il Mattino di Padova - Venerdì 12 giugno

STASERA AL MUSEO GESTA DI PONTELONGO MORTE SULL'ORTIGARA NEL 1917

PONTELONGO: Si conclude stasera al Museo GeSTA di Largo Cavalieri di Vittorio Veneto la rassegna storico culturale "Suggestioni", che per oltre due mesi ha proposto eventi di vario genere legati al Centenario della Grande Guerra. Stasera alle 21, con ingresso gratuito, la compagnia teatrale "Itinere" propone lo spettacolo "Fiori fragili. Ortigara 1917" di e con Riccardo Benetti.
Si tratta di un monologo in cui si racconta uno dei più terribili episodi della prima Guerra Mondiale, scritto a partire da testimonianze scritte, documenti storici ufficiali dell'epoca e racconti orali indiretti.  Non una celebrazione retorica delle imprese belliche dei nostri avi, ma un semplice e sentito riconoscimento a quegli uomini che con umiltà hanno lasciato la loro vita tra cime e trincee.
Dopo lo spettacolo ci sarà l'ultima occasione per visitare la mostra fotografica "Passato - presente", il progetto fotografico di Claudio Rigon su paesaggi e cimiteri di guerra sull'Altipiano di Asiago. (Alessandro Cesarato).

 

Il Mattino di Padova - Giovedì 18 giugno

IL PONTECOR RITORNA IN PRIMA CATEGORIA

PONTELONGO: Non vuole smettere di sognare il Pontecorr di Samuele Broggio, che con il trionfo nello spareggio-playoff con il Lido di Venezia ha centrato il ritorno in Prima Categoria dopo due soli anni di purgatorio in Seconda. Ma in casa gialloverde nessuno si siede sugli allori e proprio nelle ultime ore sono stati piazzati i primi due mattoni in vista della prossima stagione: la conferma di mister Broggio e l’ingaggio in attacco del bomber Federico Santaterra (32 anni), 8 gol nell’ultimo campionato di Promozione con il Ponte San Nicolò Polverara e trascinatore a suon di reti in passato anche di Conselve, Pozzonovo, Delta Porto Tolle e Pegolotte. «Abbiamo vissuto un’annata straordinaria», sorride il capitano Andrea Marcolongo, 42 anni, la bandiera del Pontecorr, «Una promozione sofferta ma meritata, visto che ci siamo sempre alternati tra primo e secondo posto con il Cartura. Essere tornati in Prima è una gioia immensa, merito dello staff tecnico-societario e di un gruppo unito che ha sempre creduto nei propri mezzi». Una grande vittoria è figlia anche di momenti bui. «Spesso abbiamo subìto gol nei primi minuti», ammette il capitano, dal 2008 in gialloverde dopo le esperienze con Piovese, Casalserugo, Due Carrare, Noventa e Legnarese, «In più nella fase clou della stagione gli infortuni e le squalifiche ci hanno fatto perdere punti preziosi, specie le due sconfitte di fila con Ferri e Bagnoli o il pari alla terzultima giornata con il Casal Team che ci ha tolto dalla corsa al primo posto. Lì è uscito il carattere del gruppo e ci siamo caricati a mille per andare a vincere i playoff. Le dediche? Tante, ma il pensiero più speciale è per il presidente Benedetto Marcato, che vive lo sport in modo sano ed educato, uno stile che altrove si è perso da tempo». (Matteo Lunardi)

 

Il Mattino di Padova - Venerdì 19 giugno

UN “DOLCE” INVESTIMENTO ZUCCHERIFICIO PIÙ EFFICIENTE

PONTELONGO: Più di 4 milioni di euro di investimenti per migliorare la produttività dello zuccherificio. Anche nel 2015 Coprob, la cooperativa proprietaria dello stabilimento padovano, ha deciso di puntare sullo sviluppo del sito, investendo ancora dopo i 65 milioni di euro già impegnati nei precedenti otto anni. I nuovi interventi sono finalizzati a rendere più efficiente lo scarico delle barbabietole e a ridurre il consumo energetico, nonché le relative emissioni. Risposte che la cooperativa ritiene doverose data la fiducia dimostrata dagli oltre duemila bieticoltori veneti (di cui oltre il 60% soci) che lo scorso anno hanno contribuito alla produzione record di zucchero e che quest’anno hanno seminato per lo stabilimento di Pontelongo circa 13.500 ettari di barbabietole. Dati confortati, che arrivano proprio in concomitanza con l’approvazione del bilancio 2014 di Coprob. Bilancio che mostra come la maggiore produttività della cooperativa abbia consentito di chiudere l’anno in equilibrio, con un fatturato pari a 194 milioni di euro e un utile di un milione. Il fatturato del gruppo è stato pari a 255 milioni di euro, con un utile netto superiore ai 2,2 milioni. Tutto questo nonostante le persistenti difficoltà del mercato mondiale ed europeo dello zucchero, con un calo del 30% dei prezzi medi Ue nel corso del 2014. Il presidente Claudio Gallerani, nel corso dell’assemblea dei soci tenutasi a Minerbio (Bo), ha fornito le prime anticipazioni sulla ormai prossima campagna saccarifera che Coprob si appresta ad affrontare nei tradizionali bacini emiliano - romagnoli e veneti, dove i bieticoltori hanno rinnovato la propria fiducia sottoscrivendo per oltre il 90% il nuovo “contratto di coltivazione triennale” (2015/2017), che ripropone l’esperienza positiva del triennio appena concluso. «I bieticoltori soci» ha sottolineato Gallerani «sono impegnati a continuare a produrre zucchero italiano. Stiamo valorizzando la produzione nazionale, quale garanzia di continuità di approvvigionamento per l’industria agroalimentare oltre che di certificazione sotto il profilo ambientale e della qualità». «Da oltre due anni le difficoltà di un mercato europeo sempre più concentrato in pochi operatori stanno deprimendo i prezzi dello zucchero» ha proseguito il presidente «ma la nostra forza risiede negli oltre 5.800 agricoltori italiani soci, la cui soddisfazione in termini economici e produttivi è uno degli obiettivi prioritari della cooperativa. La barbabietola mantiene un ruolo essenziale per la sua rimuneratività nel medio periodo e per la sua ineliminabile funzione nell’ambito della rotazione colturale: una corretta alternanza con la bietola garantisce tra l’altro una migliore produzione di grano». (Alessandro Cesarato).

 

Il Mattino di Padova - Domenica 21 giugno

SALVINO GUASTELLA COMPIE 100 ANNI

PONTEVIGODARZERE: Domani Salvino Guastella, residente a Pontevigodarzere, compie cento anni. I figli, i nipoti e la moglie Rosaria Longo di 90 anni, lo festeggiano oggi con un pranzo. Tantissimi padovani, in particolare quelli più anziani, chiamano l'ex sottoufficiale degli alpini Guastella “l’eroe dimenticato”. Durante la seconda guerra mondiale, infatti, Salvino, con un gesto eroico, ha evitato che Pontelongo fosse bombardata dai tedeschi. Per quest’atto ha ottenuto, da due Presidenti della Repubblica, Pertini e Scalfaro, il riconoscimento di Grande Ufficiale al Merito della Repubblica. Salvino che sino a pochi anni si poteva incontrare a passeggio in centro, è nato nel 1915 ad Homs, in Abissinia, poi diventata Libia. Tornato in Italia ha sempre vissuto tra Padova e Piove di Sacco e ha lavorato nell'ex ufficio distrettuale delle imposte dirette. (f.pad.)

 

Il Mattino di Padova - Lunedì 22 giugno

CENE DELLA DOMENICA
Continuano stasera a partire dalle 19 al Laboratorio Culturale I'M di via Brustolon, le "Cene della domenica", serie di banchetti tematici caratterizzati dalla più assoluta fantasia in cucina. Stavolta, dopo le cene "Spezie" e "Brace", sarà il Solstizio d'estate il tema della serata, declinato in un menù festoso e raffinato, fatto di stuzzichini e piccole portate fra il tradizionale e l'innovativo, proposte dai due giovani chef Stefano Maragotto e Francesco Bernardi, due giovani appassionati cuochi che hanno accumulato esperienze in ristoranti stellati come Lazzaro 1915 a Pontelongo o El Vecio Frituin di Venezia. Alla cena seguirà poi la jam session, retta dagli ospiti Alberto Lincetto e Marco Bonutto al piano e da Alessandro Arcuri al contrabbasso, a costruire la base musicale di una sessione di improvvisazione jazzistica aperta a tutti. Costo individuale per la cena 12 €.

 

Il Mattino di Padova - Martedì 23 giugno

I SIVIERO DELL'HOTEL TRIESTE FESTEGGIANO IL SECOLO DI ATTIVITÀ

PONTELONGO: Cento anni di passione per l’ospitalità e la cucina. Festeggia giovedì sera un secolo di storia lo storico Hotel Trieste di via Roma, a pochi passi da Villa Foscarini Erizzo, sulle rive del Bacchiglione. Un nome, quello dell’hotel, che nel 1915 Lazzaro Siviero e la moglie Elena, profughi provenienti da Trieste, vollero dare alla loro prima trattoria nella città giuliana. Dopo cento anni e tre generazioni di Siviero lo stabile è lo stesso. Nuovo invece il ristorante, gestito dai giovani fratelli Piergiorgio e Daniela Siviero che hanno dedicato il “Lazzaro1915” (ora stellato Michelin), proprio al nonno. Piergiorgio è lo chef di casa: dopo l’esperienza in Francia da Alain Ducasse, lo chef più stellato al mondo, nel 2005 il ragazzo è rientrato. Da allora tanti successi, compresa la finale del Bocuse d’Or a Lione. L’hotel è ancora gestito da genitori e zii: Paolo e Maria Pia e Giovanni e Dilva. (al.ce.)

 

Il Mattino di Padova - Mercoledì 24 giugno

RASSEGNA DI TEATRO

PIOVE DI SACCO Conto alla rovescia per il debutto della settima edizione di “Scene di paglia-Festival dei casoni e delle acque” che porta il teatro in undici luoghi magici della Saccisica e del Conselvano. Tra i nomi di spicco di questa edizione, sotto la direzione artistica di Fernando Marchiori, si trovano Moni Ovadia, César Brie e Laura Marinoni. Si partirà domani al Casone Ramei di Piove di Sacco con Moni Ovadia che leggerà e commenterà “Scritti corsari” di Pier Paolo Pasolini (10 euro). Venerdì a Ca’ Sagredo di Conselve la prima regionale di “La volontà” (5 euro), di e con César Brie. Sabato ancora un appuntamento con il regista e attore argentino nella prima regionale di “Ero” nella casa colonica Creuso Crausso di Campolongo Maggiore, nel Veneziano. Domenica in piazza Cavour a Legnaro prima regionale per Fourhands Circus con “Càmbiale”. Doppio appuntamento lunedì a Piove: alle 16 nel parco della parrocchia di Sant’Anna con il “Varietà Prestige” di Teatro in Trambusto e alle 21.15 al Ceod Magnolia, Teatrodistinto con “Il gioco del lupo”. Ancora una prima regionale martedì 30 in piazzetta San Francesco a Piove con “Amore ai tempi del colera” interpretato Laura Marinoni. Il Casone Azzurro di Arzergrande ospiterà mercoledì primo luglio “Torno indietro e uccido il nonno” di Arditodesìo. Giovedì 2 alle scuderie La Gardesana di Sant’Angelo torna a venticinque anni dal debutto “Buonanotte brivido” (5 euro) della Compagnia Donati Olesen. Venerdì 3 al Casone delle Sacche di Codevigo andrà in scena la storia in musica “Mude da mar” (5 euro). Sabato 4 luglio in largo Cavalieri di Vittorio Veneto a Pontelongo la Compagnia Abbiati Capuano proporrà “Pasticceri”. La rassegna si chiuderà domenica 5 all’idrovora di Santa Margherita di Codevigo con la prima regionale di “Il volo” di Teatro delle Albe. Ma “Scene di paglia” ha inserbo altre due soprese: gli spettacoli al Filarmonico di Piove “Un piccolo principe” di Woodstock Teatro venerdì 26 e sabato 27, (proposto dalle 16 alle 20) e “Una tazza di mare in tempesta” di Abbiati martedì 30 giugno e giovedì 2 luglio (dalle 20 alle 23.40). Si entra in piccoli gruppi ed è quindi richiesta la prenotazione (324/6980644, 049/ 9709331, www.scenedipaglia.net). Prevendita e biglietteria: Bacino turistico della Saccisica, piazza Matteotti, Piove di Sacco, martedì e venerdì dalle 17 alle 20, mercoledì e sabato dalle 9 alle 12.30. (e.l.)

 

Il Mattino di Padova - Venerdì 26 giugno

 

DALL’IDROVORA PARTE IL VIAGGIO “FUORI ROTTA”

CODEVIGO Un percorso enogastronomico alla scoperta dei luoghi caratteristici della Saccisica. Parte domani sera dall’Idrovora di Santa Margherita l’avventura di “Fuori Rotta”, la nuova rassegna itinerante di eventi di promozione e valorizzazione del territorio organizzata dall’associazione di volontariato “La Corte dei Miracoli” di Correzzola, che ha ottenuto il patrocinio dell’Expo 2015. Un viaggio emozionante tra gusti e sapori, ambientato in alcuni dei luoghi più rappresentativi della Saccisica che per l’occasione si mostreranno in tutto il loro fascino intriso di storia, cultura e tradizione. La prima tappa sarà nello storico impianto che dal 1890 garantisce la gestione delle acque nel territorio. Le successive toccheranno il Casone Azzurro di Vallonga con la sua mostra fotografica dedicata alla Grande Guerra, lo zuccherificio di Pontelongo e la Corte Benedettina di Correzzola. Nella serata di domani sarà possibile visitare, accompagnati da una guida, le sale che ospitano i macchinari e il Museo delle Idrovore e successivamente gustare la cena ai “Sapori dell’Adriatico” accompagnata da una degustazione di bollicine guidata dai sommelier dell’A.I.S. e allietata dalle sonorità dei musicisti de “La compagnia della laguna”. Il “Fuori Rotta” gode anche del patrocinio della Regione, della Provincia di Padova, del Consorzio di Bonifica Bacchiglione e dei comuni toccati dall’itinerario. Per contatti: info@associazionelacortedeimiracoli.it. (al.ce.)

 

PadovaOggi - Mercoledì 24 giugno

FESTEGGIA A PONTELONGO I 100 ANNI IL RISTORANTE LAZZARO 1915

L'esercizio presente nella guida Michelin di strada ne ha fatta molta, tanto da arrivare a un traguardo che non poteva che essere celebrato, giovedì 26 giugno, con le autorità, amici e tutto il paese

Si è svolta il 26 giugno a Pontelongo, in provincia di Padova, la celebrazione per i cento anni di attività del ristorante Lazzaro 1915. Una realtà conosciuta da tutto il paese e che nel corso del secolo ha saputo crescere e diventare oggi uno dei ristoranti più rinomati e longevi della Bassa padovana. Lo si trova nella guida Michelin e questo è motivo d’orgoglio per Daniela e Piergiorgio, gli attuali gestori nonché nipoti del nonno fondatore che nel 1915 decise di aprire una trattoria dedicandola alla moglie da Trieste.

TARGA. Durante la serata non sono mancati omaggi e riconoscimenti dalle autorità tra cui il sindaco e la giunta, ma soprattutto da parte di Appe, l'Associazione provinciale pubblici esercizi, che altro non ha potuto che complimentarsi con la famiglia Siviero, donando una targa dedicata all'arte dell’ospitalità. Il ristorante è famoso, soprattutto, per i piatti a base di pesce freschissimo e, grazie alla passione e alla bravura dello chef Piergiorgio, il risultato è un connubio di tradizione e di creatività. 

IL SUCCESSO. Un passaggio generazionale, quello di Lazzaro 1915, che si è respirato a pieni polmoni anche alla festa. Tra i presenti nonni, nipoti e figli si sono ritrovati in questa sorta di matrimonio, dove c'era spazio solo per i complimenti e i sorrisi, per i ringraziamenti e le emozioni sincere. Spesso, gli applausi si sono confusi ai cin cin e alle risate. Un orgoglio per la provincia di Padova e per chi ancora crede che il successo in Italia sia possibile solo se non si scordano le origini.

 

PadovaOggi - Domenica 28 giugno
SCONTRO A PONTELONGO TRA DUE AUTO E UNA MOTO: CENTAURO ALL'OSPEDALE

Incidente stradale, domenica pomeriggio, in via Argine Destro. Coinvolte nello schianto una Ford Fiesta, una Toyota Yaris e una moto Suzuki. In area rossa al nosocomio di Padova un 52enne di Piove di Sacco

L'INCIDENTE. Ad avere la peggio è stato il centauro, C.L., 52 anni, di Piove di Sacco, soccorso dai sanitari del Suem 118 e trasportato in area rossa all'ospedale di Padova. Il motociclista non è in pericolo di vita. Illesi i conducenti delle due auto, S.G., 48enne di Contarina (Rovigo), al volante della Fiesta, e T.F., 42enne di Monselice. Sul posto i carabinieri per i rilievi.

link paese dello Zucchero paese dello Zucchero
Eventi e Appuntamenti
<< novembre 2017 >>
L M M G V S D
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
             
 
 
Servizi interattivi
modulistica
contatti
mappa del sito
sms

 indirizzo: via Roma, 271 - 35029 Pontelongo (Pd)  telefono: 049/9775265  fax: 049/9775565  e-mail: segreteria@comune.pontelongo.pd.it  posta elettronica certificata: comunepontelongo.pd@legalmailpa.it  p.iva: 01833500281  cod.fiscale: 80009850282


Questo sito internet è valido html 4.01 strict, clicca per accedere al validatore html 4.01, il sito verrà aperto in una nuova finestra   Questo sito internet è valido CSS 2.0, clicca per accedere al validatore css, il sito verrà aperto in una nuova finestra   sito internet validato wcag wai a  Questo sito internet è multibrowser   accessibilità  |  access key  |  mappa del sito  |  privacy 
scegli la modalità
Visualizza il testo con caratteri normali  Visualizza il testo con caratteri grandi  Visualizza il testo con contrasto elevato  Visualizza i contenuti senza la presenza della struttura grafica Rete civica realizzata da Progetti di Impresa Srl © 2010

utenti connessi utenti connessi: 55    utente sei il visitatore n°2617371 dal 1° gennaio 2010