Benvenuto nella Rete Civica del Comune di PONTELONGO (PD) - clicca per andare alla home page

 indirizzo: via Roma, 271 - 35029 Pontelongo (Pd)  telefono: 049/9775265  fax: 049/9775565  e-mail: segreteria@comune.pontelongo.pd.it  posta elettronica certificata: comunepontelongo.pd@legalmailpa.it  p.iva: 01833500281  cod.fiscale: 80009850282
 Codice fatturazione elettronica: UFGV7W

cerca nel sito
motore di ricerca
HOME » Dai giornali locali | 2015 | Aprile 2015

clicca per stampare il contenuto di questa paginastampa

scritto da Amministratore   27/06/2015

Aprile 2015

Il Mattino di Padova - Mercoledì 1° aprile
POCHE PREISCRIZIONI ALLE MEDIE IL PD CHIEDE UN’ASSEMBLEA

PONTELONGO Sempre meno alunni iscritti nelle scuole del paese: il circolo locale del Pd lancia l'allarme sulla sostenibilità dell’offerta formativa. Alla base di tale preoccupazione i numeri di oggi e le proiezioni future. Dei 34 alunni che oggi frequentano la quinta nelle due primarie, la Montessori e la paritaria Galvan, solo 22 risultano iscritti, per il prossimo anno, alla media Leopardi. «Significa che le famiglie di 12 alunni» evidenzia il segretario del circolo, Piergiorgio Tamiazzo «hanno deciso di non iscrivere i figli a Pontelongo. Considerando che alcuni alunni frequentanti la Galvan non sono residenti in paese e che tutte le famiglie di origine straniera (13, tutte alla Montessori) hanno iscritto i figli alla Leopardi, i genitori che hanno scelto di iscrivere altrove i figli sono tutti italiani». Tutto questo per dire che dal prossimo anno la scuola media perderà una classe. «Se il trend continuasse» aggiunge Tamiazzo «presto resterà una sola sezione, con conseguenze di impoverimento definitivo e irreversibile come la perdita di cattedre e di risorse per la didattica che ora sono distribuite proprio in base al numero degli alunni». Il circolo del Pd lancia così alcune proposte e invita l’amministrazione a convocare un’assemblea pubblica. (al.ce.)

 

Il Mattino di Padova - Domenica 5 aprile
ECOPUNTI PER I BRAVI RICICLONI COSÌ SI OTTENGONO GLI SCONTI

PONTELONGO È partita la campagna Ecopunti con i rifiuti che si possono trasformare in buoni sconto da usare nei negozi del paese. Una strategia virtuosa ideata dall’amministrazione per incentivare una gestione collettiva dei rifiuti più consapevole e ridare un po’ di fiato all’economia locale. Il meccanismo è molto semplice. Tutti i residenti conferiscono all’ecocentro di Via Dante possono ottenere punti che si possono tramutare in buoni scontonei negozi aderenti all'iniziativa e che espongono la vetrofania. I punti maturati sono caricati sul codice fiscale di ciascun cittadino e ne è tenuta traccia e contabilità su un apposito sistema informatico creato allo scopo. In ogni momento è possibile verificare il proprio saldo e trasformare facilmente i punti accumulati in Ecobuoni. È possibile farlo dal computer di casa, all’ecocentro e nella biblioteca comunale. Il regolamento e tutte le informazioni sono disponibili sul sito del comune come la lista dei negozi che aderiscono alla campagna. (al.ce.)

 

Il Mattino di Padova - Venerdì 10 aprile
ZUCCHERO, SERVE UN INTERVENTO UE

PONTELONGO Continuare a produrre zucchero in Italia? Sì, ma servono misure urgenti da parte delle istituzioni nazionali e comunitarie. È quanto emerso nei giorni scorsi dall’audizione che Coprob, la cooperativa proprietaria anche dell’ultracentenario zuccherificio pontelongano, ha avuto davanti alla Commissione Agricoltura del Senato. Un momento per ribadire le difficoltà del settore, ma anche per proporre le iniziative necessarie alla continuità della filiera bieticolo - saccarifera nazionale. Nel corso dell’audizione è emerso come, a fronte di un’ottima capacità produttiva aziendale e nonostante l’impegno profuso dalla cooperativa nel ridurre i costi di produzione lungo tutta la filiera, il crollo dei prezzi dello zucchero, scesi negli ultimi due anni mediamente di circa il 40% a livello Ue, stia penalizzando tutti i produttori e stia mettendo a serio rischio la stessa continuità della filiera nazionale. «Coprob» ha ricordato il presidente Claudio Gallerani «è un’impresa cooperativa italiana, forte del sostegno di oltre 5.900 aziende agricole associate attive in Emilia Romagna e in Veneto, che approvvigiona il mercato nazionale e genera benefici a favore di imprese e lavoratori dei nostri territori. Rappresentiamo un valore profondo per la filiera agricola, consentendo di mantenere la rotazione tra colture secondo le migliori pratiche ambientali». Coprob ha ribadito la massima urgenza per la completa erogazione dei 46 milioni di euro di aiuti nazionali destinati all’intero settore e riferiti alle campagne del 2009 e del 2010, ha chiesto la salvaguardia degli attuali aiuti accoppiati Pac ai bieticoltori anche per il futuro e ha sollecitato l’immediata operatività delle misure agroambientali a sostegno della barbabietola già previste dai Piani di sviluppo regionali. Illustrando lo scenario critico comunitario e le sempre maggiori esigenze di competitività del nostro sistema nel contesto internazionale, Coprob ha inoltre evidenziato la necessità che tutte le istituzioni promuovano una politica a favore dell’equilibrio di mercato anche contenendo le importazioni extracomunitarie e ha chiesto interventi per ridurre quei costi che, come la spesa energetica, penalizzano Coprob e i produttori italiani rispetto ai competitori nord europei. La cooperativa, insieme a tutti gli operatori della filiera zucchero, attende ora risposte concrete, finalmente operative e risolutive dei problemi più volte evidenziati. Alessandro Cesarato

 

IL CENTRO “GALVAN” SELEZIONA TRE VOLONTARI

PONTELONGO Il centro servizi “Antonio Galvan” seleziona tre volontari per il progetto di servizio civile “Negli occhi le storie più belle. Incontro tra generazioni”. Il servizio dura 12 mesi e al volontario viene corrisposto un assegno mensile di 433,80 euro. L’impegno settimanale è di 30 ore. La domanda va indirizzata al centro servizi e deve essere fatta pervenire entro le 14 di giovedì 16 aprile. Per ulteriori informazioni è possibile contattare il numero 049/9775046 e visitare il sito www.csgalvan.it. (al.ce.)

 

Il Mattino di Padova - Sabato 11 aprile

PONTELONGO Don Giorgio Facchin incontro amarcord Un tuffo nel passato per monsignor don Giorgio Facchin, parroco in paese dal 1986 al 1991, prima del trasferimento al Duomo di Piove. Lo farà oggi dalle 15 alle 17, nella casa delle associazioni con incontro organizzato dal circolo Auser “Il ponte”. (al.ce.)

 

Il Mattino di Padova - Domenica 12 aprile
APERTO ALLE VISITE IL MUSEO GESTA

Oggi apertura straordinaria dalle 10 alle 12 del museo GeSta di Pontelongo dedicato alla Grande Guerra. Sarà possibile visitare il nuovo allestimento che accoglie una raccolta in continua espansione di oggetti, reperti, documenti fotografici e video che raccontano la Prima Guerra Mondiale vissuta anche nel territorio della Saccisica. Il museo nelle prossime settimane farà da cornice un’importante rassegna storico culturale dedicata al centenario del conflitto con una mostra fotografica, delle conferenze, spettacoli teatrali e musicali, letture per ragazzi e un workshop fotografico. (al.ce.)

 

Il Mattino di Padova - Venerdì 17 aprile
APERTO ALLE VISITE IL MUSEO GESTA

Oggi apertura straordinaria dalle 10 alle 12 del museo GeSta di Pontelongo dedicato alla Grande Guerra. Sarà possibile visitare il nuovo allestimento che accoglie una raccolta in continua espansione di oggetti, reperti, documenti fotografici e video che raccontano la Prima Guerra Mondiale vissuta anche nel territorio della Saccisica. Il museo nelle prossime settimane farà da cornice un’importante rassegna storico culturale dedicata al centenario del conflitto con una mostra fotografica, delle conferenze, spettacoli teatrali e musicali, letture per ragazzi e un workshop fotografico. (al.ce.)

 

Il Mattino di Padova - Sabato 18 aprile

PONTELONGO Cantastorie in casa di riposo Musica e animazione con il cantastorie Nane Stroppa (Gianni Buniolo) oggi alle 15.30 alla casa di riposo Galvan. Ingresso libero.

 

Il Mattino di Padova - Domenica 19 aprile
TEATRO PER BIMBI E FILM “VADO A SCUOLA”

PONTELONGO La rassegna di letture per bambini “I casoni animati. L’alfabeto delle fiabe” fa oggi tappa alle 16 nel giardino del centro Galvan di via Martiri d’Ungheria. La compagnia “Teatro Fuori Rotta” diretta da Gioele Piccenini presenta lo spettacolo “Il Principe Ranocchio”. Ingresso gratuito. In caso di maltempo lo spettacolo si terrà in Villa Foscarini Erizzo. A Codevigo, oggi alle 18, nella sala polivalente, proiezione del film “Vado a scuola” di Pascal Plisson. Ingresso gratuito. (al.ce.)

SE N’È ANDATA A 104 ANNI NONNA SABINA

Pontelongo saluta la sua concittadina più anziana. Venerdì mattina è mancata, all’invidiabile età di 104 anni, Sabina Lazzarin, vedova Favarin (nella foto). Era ricoverata all'ospedale di Piove di Sacco. Una vita trascorsa interamente a Pontelongo, di cui è stata testimone di oltre un secolo di avvenimenti e cambiamenti. Sabina ha lasciato i figli Lino, Sergio, Giuliana e Roberto, oltre a numerosi nipoti e pronipoti. I funerali si celebreranno domani alle 15.30 nella chiesa parrocchiale. (al.ce.)


Il Mattino di Padova - Lunedì 20 aprile
A PONTELONGO IL GRAN PREMIO DELLA SACCISICA

PONTELONGO. Si è svolta a Pontelongo la prima tappa del campionato provinciale di ciclismo su strada, primo Gran Premio della Saccisica, organizzato dall’US Acli di Padova, direttore di gara Angelo Marivo. La seconda tappa è in programma sabato 16 maggio a Salboro. Questi i risultati per categoria: Donne: 1) Elisabetta Lideo (Peperoncino). Gentlemen: 1) Sergio Scremin (Bertoldo); 2) Luca Daniele (Mobili Toson); 3) Radames Sporzon (Scapin); 4) Marco Bertolini (Benato Bikes); 5) Vittorio Rocco (Aerelli). Super Gentlemen A: 1) Vittorio Parpaiola (Team Adige);2) Alfio Maracani (Team Bertoldo);3) Fabrizio Verza (ASD Avesani);4) Francesco Caneva (ASD Team Adige); 5) Marino Longo (Officina Meccanica).Super Gentlemen B: 1) Fabio Borsato (Team Bertoldo); 2) Alfredo Visintin  (ASD Zuliani); 3) Ilario Convento (GSCD Garpell); 4) Renato Minesso (ASD S. Eufemia); 5) Enrico Giusti (ASD VC Pavan). Categoria Junior: 1) Alex Tagliaferro (ASD Colli Berici); 2) Tobia Pistello (ASD Team Lenox Spinea); 3) Mirco Bettini (ASD Melato); 4) Pablo Paiola (Team Europa); 5) Mirko Ferro (Equipe Coure Iperlando). Categoria Senior – Veterani: 1) Ottorino Schiavo (ASD GS Cicli Stefanelli Mestrino); 2) Luigi Buso (ASD Team Lenox Spinea); 3) Emanuele Todesco (ASD Colli Berici); 4) Ivan Pasquato (ASD Quality Fondriest); 5) Andrea De Boni (SC Mobili Toson). Categoria Giovani: 1) Alan Visintin (ASD Zuliani); 2) Braulio Antoni Acosta Loor (GSLC Officina Meccanica); 3) Filippo Lazzarotto (Equipe Coure Iperlando); 4) Nicola Lazzarotto (Melato); 5) Michele Mantovani (Ciclo Sport Rivà).

 

 

Il Mattino di Padova - Sabato 25 aprile
«IO, ALBERTO, GILMO E I VIP SCAPPATI DOPO L’ALLARME»

di ADINA AGUGIARO Noi c’eravamo: Alberto Terrani, famoso attore di teatro e tv, per trent’anni marito full time del mezzosoprano Lucia Valentini e dopo la morte di lei da 17 direttore della scuola di teatro del Verdi. Con lui, che alla Feltrinelli l’altro pomeriggio raccontava la sua vita, i ragazzi della scuola, amici Vip, l’attore padovano Gilmo Bertolin, signore attente. Alle 18 s’alza il sipario al piano interrato della libreria perché, cosa insolita, il primo è recintato, inagibile dal mattino. In dolcevita lilla e swatch viola scuro il maestro attacca con la voce flautata del seduttore di astanti . «Tutto ebbe inizio da Pontelongo, tanto tempo fa». Con consumata abilità snoda il filo dei ricordi. «La mia maestra Sarah Ferrati mi adorava e io ero pazzo di lei....poi però mi prese De Lullo e andai con Valli, la Guarnieri, la Falk ... salvo tornare da Ferrati. Ero un morto di fame che voleva arrivare: cercavo le celebrità, le assediavo. Ero anche un bel toso, sì. Poi venne Visconti». Un suono lacera l’aria, impazzisce l’allarme. «Ciò, xe scatà l’alarme». La sirena copre le voci, un allievo sale su, torna allibito:«Dobbiamo uscire, subito». Via tutti, che è successo ? Davanti alla libreria svuotata d’urgenza (i commessi col viso color verde oliva non parlano). I ragazzi prendono il contrattempo come un’avventura, le signore s’avvicinano al maestro: «Ci diceva, di Visconti ?» E lui: «Embè , riceveva i più belli e belle di Roma e io, c’ero!». Gilmo Bertolin conclude : «I miracoli se fa dopo morti, Alberto da vivo». Quali miracoli: svuotare una libreria? Gilmo, imperterrito : «Insoma, Alberto el xe un strigòn». Quando la vita è poesia.

link paese dello Zucchero paese dello Zucchero
Eventi e Appuntamenti
<< novembre 2017 >>
L M M G V S D
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
             
 
 
Servizi interattivi
modulistica
contatti
mappa del sito
sms

 indirizzo: via Roma, 271 - 35029 Pontelongo (Pd)  telefono: 049/9775265  fax: 049/9775565  e-mail: segreteria@comune.pontelongo.pd.it  posta elettronica certificata: comunepontelongo.pd@legalmailpa.it  p.iva: 01833500281  cod.fiscale: 80009850282


Questo sito internet è valido html 4.01 strict, clicca per accedere al validatore html 4.01, il sito verrà aperto in una nuova finestra   Questo sito internet è valido CSS 2.0, clicca per accedere al validatore css, il sito verrà aperto in una nuova finestra   sito internet validato wcag wai a  Questo sito internet è multibrowser   accessibilità  |  access key  |  mappa del sito  |  privacy 
scegli la modalità
Visualizza il testo con caratteri normali  Visualizza il testo con caratteri grandi  Visualizza il testo con contrasto elevato  Visualizza i contenuti senza la presenza della struttura grafica Rete civica realizzata da Progetti di Impresa Srl © 2010

utenti connessi utenti connessi: 28    utente sei il visitatore n°2615023 dal 1° gennaio 2010