Benvenuto nella Rete Civica del Comune di PONTELONGO (PD) - clicca per andare alla home page

 indirizzo: via Roma, 271 - 35029 Pontelongo (Pd)  telefono: 049/9775265  fax: 049/9775565  e-mail: segreteria@comune.pontelongo.pd.it  posta elettronica certificata: comunepontelongo.pd@legalmailpa.it  p.iva: 01833500281  cod.fiscale: 80009850282
 Codice fatturazione elettronica: UFGV7W

cerca nel sito
motore di ricerca
HOME » Dai giornali locali | 2015 | Febbraio 2015

clicca per stampare il contenuto di questa paginastampa

scritto da Amministratore   27/06/2015

Febbraio 2015

Il Mattino di Padova - Domenica 1 febbraio
CONCORSO DI POESIA C’È IL BANDO DELLA XXIX EDIZIONE

PONTELONGO Indetta dal gruppo culturale K.F. e dalla Pro loco, in collaborazione con l’assessorato alla Cultura, la XXIX edizione del concorso di poesia “Antico Ottorino ed Elisa Benvegnù Ortu”, che come ormai da tradizione avrà le sue premiazioni durante le manifestazioni legate al Maggio Pontelongano. Il concorso prevede varie sezioni, dedicate ai più giovani e agli adulti. Regolamento completo e informazioni sul sito del Comune. (al.ce.)

 

Il Mattino di Padova - Giovedì 5 febbraio

PIOVE DI SACCO Le amministrazioni comunali sono sempre più in difficoltà nell’affrontare il crescente numero di sfratti. La crisi economica ha fatto lievitare negli ultimi anni i casi di famiglie messe alla porta per morosità e spesso tocca ai Comuni, a cui i cittadini si rivolgono chiedendo aiuto, trovare una soluzione. Negli ultimi due anni sono stati oltre trenta gli sfratti in cui sono stati in qualche modo coinvolti i Comuni della Saccisica. Nel corso dell’ultima conferenza dei sindaci è stato proposto un protocollo unitario da sottoscrivere con l’Ater, per trovare forme di collaborazione e mettere a disposizione un maggior numero di alloggi di edilizia residenziale pubblica. Il numero più alto di sfratti si registra a Piove di Sacco che l’anno scorso ha gestito sette casi e altrettanti ne ha già sul tavolo quest’anno. I comuni di Legnaro e Arzergrande sono stati coinvolti entrambi in cinque sfratti e anche Pontelongo e Codevigo ne hanno dovuti affrontare diversi, mentre Sant’Angelo è intervenuto in un solo caso. Nessuno sfratto in cui sia stato richiesto una qualche forma di intervento da parte del comune per Brugine e Polverara, almeno negli ultimi due anni. «Sul protocollo con l’Ater stiamo cercando di capire cosa si può fare», sottolinea l’assessore ai Servizi sociali di Piove Paola Ranzato, «perché il vero problema è la scarsità di alloggi disponibili. Qualche anno fa l’Ater ne aveva inseriti numerosi in un piano di vendita che però non ha avuto grandi risultati, stante anche la crisi che ancora perdura. In questo modo molti alloggi, che nel frattempo si sono liberati, sono rimasti fuori dal circuito: si tratta di rimetterli in gioco». Spesso il problema è che gli appartamenti di edilizia pubblica sono vetusti e bisognosi di importanti interventi di manutenzione di cui né l’Ater né i Comuni possono farsi carico. «I nostri venti alloggi comunali sono stati tutti destinati agli ex nomadi e ad alcune famiglie di extracomunitari», fa notare il sindaco di Legnaro Giovanni Bettini. «Sono locali molto vecchi dove gli italiani non vogliono nemmeno andare. Ma è evidente che servirebbero nuovi piani di edilizia residenziale pubblica, le famiglie in difficoltà sono sempre più numerose». A rivolgersi ai Servizi sociali per il problema della casa non sono solo stranieri: «Tante persone hanno perso il lavoro», ricorda Ranzato, «e una volta dato fondo ai risparmi, i bilanci familiari sono andati in tilt. Poi ogni caso presenta caratteristiche diverse, certo è che per i Comuni è un grosso problema trovare risposte».

 

Il Mattino di Padova - Sabato 7 febbraio
ALBERO SUL MONUMENTO ESONDA IL CANAL NOVISSIMO

PIOVE DI SACCO È pesante il bilancio dei danni provocati dal forte vento che per due giorni ha sferzato senza sosta tutta la Saccisica: alberi abbattuti, cartelli stradali volati sulla strada, serre divelte, cavi elettrici spezzati e allagamenti dovuti all’alta marea che ha impedito ai canali di scaricare in mare. In via Piave a Piove di Sacco un albero di un giardino privato si è spezzato finendo di traverso sulla carreggiata e nella località di Albora una folata di vento ha danneggiato il semaforo sulla strada dei Pescatori, mandandolo fuori uso. In via Colombo i fili della linea elettrica sono finiti sugli alberi. Numerosi gli interventi di vigili del fuoco e protezione civile anche per i rami spezzati finiti su strade e marciapiedi. Gravi danni per la Cooperativa agricola Caresà, dove il vento ha quasi distrutto una serra costruita nei mesi scorsi e su un’altra ha divelto la copertura che sarà da rifare. Oltre al rischio di perdere i raccolti e la possibilità di avere le primizie primaverili, la presidente di Caresà Sara Tognato teme non si possa dar seguito alle assunzioni già programmate di persone in difficoltà. Arzergrande. Polizia locale al lavoro ieri mattina nella frazione di Vallonga sulla provinciale 4 in corrispondenza della “Madonnina”, dove è caduto un pino di grandi dimensioni. Un’ora di lavoro anche in via Roma, ai confini con Arzerello, per un’altra pianta sradicata dal vento. A Villa del Bosco di Correzzola, ieri mattina poco dopo le 8, lungo la 516 in via Pegolotte, un albero si è abbattuto su due auto e un autocarro: i mezzi sono stati danneggiati ma per fortuna nessuno dei tre conducenti, due uomini di Cavarzere e uno di Maserà, ha riportato ferite. Nella frazione di Santa Margherita di Codevigo si sono spezzati alcuni cavi della linea elettrica con conseguenti blackout, mentre in via Frignolo a Conche, vicino alla darsena, è esondato il canale Novissimo a causa dell’alta marea. In via Altipiano è caduto un albero. A Legnaro in via Vittorio Emanuele II il vento ha scardinato la recinzione di un cantiere facendola volare in mezzo alla strada. A Pontelongo, nella località di Terranova, dietro alla Corte Benedettina di Correzzola, un albero si è schiantato sul monumento ai Caduti che si trova di fronte alla chiesetta, spezzando letteralmente a metà la statua del soldato (nella foto Piran). Numerose segnalazioni per cartelli stradali divelti, in particolare lungo la Statale 516. I vigili del fuoco sono dovuti intervenire in via Borghetto a Sant’Angelo di Piove dove è caduto un grosso albero. Elena Livieri

 

Il Mattino di Padova - Domenica 8 febbraio
CONTROLLI FUORI DAI LOCALI QUATTRO GIOVANI DENUNCIATI

BRUGINE Due denunce per spaccio di sostanze stupefacenti e due per porto di oggetti atti a offendere: è il bilancio dei controlli che i carabinieri di Piove di Sacco hanno effettuato venerdì sera fra gli avventori di alcuni locali pubblici di Brugine e Sant’Angelo. Un’attività di prevenzione che i militari intendono proseguire, con lo scopo di contrastare la diffusione della droga e di comportamenti pericolosi. In centro a Sant’Angelo sono stati fermati due giovani, da poco usciti da un bar: sottoposti a perquisizione, B. T., venticinquenne di Sant’Angelo e T.A., ventiseienne piovese, sono stati trovati in possesso di 8 grammi di hashish e di un bilancino di precisione. Entrambi sono stati denunciati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Poco più tardi gli stessi carabinieri hanno inseguito e fermato a Brugine la Fiat Punto su cui viaggiavano H.H., 33 anni, tunisino che vive a Pontelongo, e A.M, 45 anni, padovano: i due si erano allontanati dal parcheggio di un bar del centro alla vista della pattuglia dell’Arma. Nell’auto i militari hanno trovato due mazze da baseball, costate ai due, peraltro già noti alle forze di polizia, una denuncia per porto ingiustificato di oggetti atti a offendere. Entrambi i locali pubblici di cui i quattro erano clienti sono risultati del tutto estranei ad attività illecite. I controlli dei carabinieri proseguiranno anche nei prossimi fine settimana. Elena Livieri

 

Il Mattino di Padova - Lunedì 9 febbraio
SERIE DI QUATTRO CONFERENZE SUI PROBLEMI DELLE FAMIGLIE

PONTELONGO Quattro serate di approfondimento su tematiche attinenti la famiglia e le sue dinamiche. Si inizia stasera con don Marco Pozza, cappellano del carcere di Padova, che svilupperà il tema “Ruolo della famiglia – l’equilibrio giusto”. I prossimi incontri, in calendario il 20 febbraio, il 6 e il 13 marzo, vedranno come relatori il sociologo dell’Università di Padova Luca Trappolin, la psicologa Elisabetta Falcetti e il comandante dei carabinieri di Piove di Sacco Enrico Zampolli. L’iniziativa è stata organizzata dall’assessorato alle Politiche per la famiglia dopo avere proposto alla cittadinanza dei questionari che avevano lo scopo di capire direttamente dalle famiglie del paese quali fossero le problematiche più sentite. «Abbiamo individuato i temi da affrontare» spiega il consigliere delegato Alessandro Barbierato «proprio in base all’analisi delle esigenze emerse. Siamo convinti che la famiglia sia il pilastro della nostra società, e per far sì che non si deteriori, è importante anche promuovere momenti formativi come questi». Appuntamento alle 20.45 nella sede municipale di Villa Foscarini Erizzo. Alessandro Cesarato

 

Il Mattino di Padova - Sabato 14 febbraio
NUOVE REGOLE PER SEGNALARE I GUASTI ALL’ENEL

PONTELONGO Nuove modalità per comunicare all’Enel eventuali problemi relativi all’erogazione di energia elettrica. La società d’ora in poi non accetterà più segnalazioni di guasti e mancanza di energia effettuati dal Comune per singole utenze private. In caso di guasto su utenza privata bisognerà, muniti di bolletta, contattare direttamente il numero verde 803500. Enel provvederà alla verifica del contatore prima di far uscire la propria squadra di pronto intervento.(al.ce.)

 

Il Mattino di Padova - Sabato 21 febbraio

PONTELONGO Letture per bambini con mamma e papà Prime letture con mamma e papà per bambini fino ai tre anni. Si intitola “Favole a merenda” l’iniziativa promossa per oggi pomeriggio dalle 15.30 alle 16.30 dalla biblioteca comunale in collaborazione con la compagnia Teatro Fuori Rotta. Il costo di partecipazione è di 5 euro per coppia (bambino e genitore). Per informazioni e adesioni: 049/9776568 e biblioteca@comune.pontelongo.pd.it. (al.ce.)

 

Il Mattino di Padova - Martedì 24 febbraio
PIOVE, STASERA PRESENTAZIONE DEL PIANO PER LE ZONE AGRICOLE

PIOVE DI SACCO Si tiene stasera alle 20.30 all’auditorium Giovanni Paolo II l’incontro promosso dal sindaco Davide Gianella con l’assessore all’edilizia privata Lorenzo Cesarato per illustrare il progetto preliminare per la variante relativa alle zone agricole propedeutica alla compilazione del Piano Interventi del Pati “Tra Brenta e Bacchiglione” che oltre a Piove include i comuni di Arzergrande, Brugine e Pontelongo. «La nostra campagna», sottolinea il sindaco Gianella, «non deve più essere considerata terra di conquista per nuove urbanizzazioni. In un periodo di crisi come questo, le aree agricole possono avere un ruolo importante anche per il rilancio dell’economia se ci saranno norme per la tutela e la valorizzazione del paesaggio rurale, volte a favorire soprattutto interventi di recupero dell’esistente e limitare il consumo di suolo». La variante dovrà catalogare le zone agricole esistenti, stabilire dove si può costruire e dove non saranno previste nuove edificazioni, catalogare gli edifici di valore storico ambientale, definire le tipologie e le caratteristiche costruttive e le modalità di recupero degli immobili esistenti. «Il Piano», aggiunge l’assessore Cesarato, «conterrà anche la classificazione delle aziende agricole e degli allevamenti e per ciascuno saranno individuate le modalità per eventuali ampliamenti o recuperi di volumetrie, così come la qualità architettonica delle nuove strutture. L’incontro di questa sera è un momento di confronto con tutte le associazioni economiche e sociali interessati a questa variante, per capire di cosa si tratta e predisporre eventuali osservazioni e proposte». (e.l.)

 

Il Mattino di Padova - Sabato 28 febbraio

SI CERCA UN ANZIANO SPARITO GIOVEDÌ LUNGO IL BACCHIGLIONE

PONTELONGO È uscito di casa per andare a fare un giro in bicicletta ma non è più tornato. Dalle 22 di giovedì sera, quando i familiari hanno dato l’allarme, vigili del fuoco e carabinieri cercano un settantaseienne lungo le rive del Bacchiglione. È lì, infatti, lungo l’argine del fiume, che l’anziano è stato visto pedalare giovedì pomeriggio. Sul posto sono state dispiegate tre squadre dei vigili del fuoco di Piove e Padova con la presenza degli operatori Tas (Topografia applicata soccorso), i sommozzatori di Vicenza e i cinofili di Gorizia e Pordenone. Sulla zona è volato anche l’elicottero. (e.l.)

 

PONTELONGO Foibe ed esodo, oggi una conferenza Alle 17.30, nella sala Michele Angelini in villa Foscarini Erizzo, conferenza sul tema: “Foibe ed esodo 1943-1954”. Interverrà la storica Elisa Bregatin. L’appuntamento è proposto dal Museo della Grande Guerra e dall’assessorato alla Cultura. (al.ce.)

link paese dello Zucchero paese dello Zucchero
Eventi e Appuntamenti
<< novembre 2017 >>
L M M G V S D
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
             
 
 
Servizi interattivi
modulistica
contatti
mappa del sito
sms

 indirizzo: via Roma, 271 - 35029 Pontelongo (Pd)  telefono: 049/9775265  fax: 049/9775565  e-mail: segreteria@comune.pontelongo.pd.it  posta elettronica certificata: comunepontelongo.pd@legalmailpa.it  p.iva: 01833500281  cod.fiscale: 80009850282


Questo sito internet è valido html 4.01 strict, clicca per accedere al validatore html 4.01, il sito verrà aperto in una nuova finestra   Questo sito internet è valido CSS 2.0, clicca per accedere al validatore css, il sito verrà aperto in una nuova finestra   sito internet validato wcag wai a  Questo sito internet è multibrowser   accessibilità  |  access key  |  mappa del sito  |  privacy 
scegli la modalità
Visualizza il testo con caratteri normali  Visualizza il testo con caratteri grandi  Visualizza il testo con contrasto elevato  Visualizza i contenuti senza la presenza della struttura grafica Rete civica realizzata da Progetti di Impresa Srl © 2010

utenti connessi utenti connessi: 11    utente sei il visitatore n°2615541 dal 1° gennaio 2010