Benvenuto nella Rete Civica del Comune di PONTELONGO (PD) - clicca per andare alla home page

 indirizzo: via Roma, 271 - 35029 Pontelongo (Pd)  telefono: 049/9775265  fax: 049/9775565  e-mail: segreteria@comune.pontelongo.pd.it  posta elettronica certificata: comunepontelongo.pd@legalmailpa.it  p.iva: 01833500281  cod.fiscale: 80009850282
 Codice fatturazione elettronica: UFGV7W

cerca nel sito
motore di ricerca
HOME » Dai giornali locali | 2014 | Settembre 2014

clicca per stampare il contenuto di questa paginastampa

scritto da Amministratore   03/10/2014

Settembre 2014

 

Il Mattino di Padova - Mercoledì 24 Settembre 2014,
Un direttore per due case di riposo. Quello della Galvan lavora anche a Chioggia e non ha concorrenti.
.
PONTELONGO Il Centro servizi anziani F.F. Casson di Chioggia non riesce a trovare un direttore a tempo pieno. Quello ora in carica, infatti, Daniele Roccon, è stato riconfermato, per l'ennesima volta, direttore dell'istituto, ma a scavalco con la casa di riposo Galvan di Pontelongo, della quale è dipendente. A sollevare la questione sono Daniele Tiozzo Brasiola e Matteo Penzo, ex presidente del cda della F.F. Casson. I due consiglieri di Forza Italia osservano che Roccon ricopre l'incarico, conferitogli dal commissario regionale Fabio Crea, da gennaio 2013, e poi dal cda, con continue proroghe, a tremila euro al mese e 12 ore settimanali con lo scopo esclusivo di stilare l'avviso di selezione pubblica per il nuovo direttore. In realtà non è proprio così: la nomina (delibera 29/2012) assegna a Roccon tutti i poteri del direttore e lascia al cda discrezionalità sul prosieguo dell'incarico. Anche se, ovviamente, al conferimento formale, tramite selezione pubblica, prima o poi, occorreva arrivarci. E, infatti, nella prima metà del 2014 si tiene la selezione, alla quale partecipano Roccon e un secondo candidato che, però, non si presenta alla prova orale, lasciando unico candidato e vincitore proprio Roccon. Ma a luglio, al neo direttore invece dell'incarico a tempo pieno, viene rinnovato lo scavalco, fino al 30 settembre. I consiglieri forzisti protestano. Secondo il presidente del cda, Damiano Boscolo Chio, il problema non esiste. La Galvan non ha concesso l'aspettativa a Roccon che, quindi, non può, a meno di licenziarsi, assumere l'incarico a tempo pieno. E non c'è neppure un secondo classificato, in graduatoria, a cui rivolgersi. Un nuovo concorso costerebbe altri soldi. Quindi stiamo studiando una convenzione per dividere a metà l'incarico (e i costi) di Roccon tra noi e la “Galvan”, da gennaio 2015. Nel frattempo ci sarà una ulteriore proroga.
Diego Degan
-

Il Mattino di Padova - Martedì 23 Settembre 2014,
Internet libero e gratuito grazie al contributo regionale
.
Wifi libero e gratuito in arrivo anche a Sant’Angelo: la Regione ha detto sì al progetto presentato dall’amministrazione comunale per il bando "Veneto free wifi" che prevede la creazione e il potenziamento delle reti pubbliche di accesso ad internet. Le zone coperte da wifi a Sant’Angelo saranno tre, nel capoluogo e nelle frazioni di Celeseo e Vigorovea. Positivo il commento del sindaco Romano Boischio. Il contributo della Regione? ha detto il primo cittadino ci permetterà di realizzare un progetto altrimenti proibitivo per il nostro bilancio comunale: animare le piazze e gli spazi pubblici dei nostri centri urbani con un servizio, qual è internet, libero e gratuito, sempre più motore di relazioni economiche, sociali e informative. Dei centotrentadue Comuni che hanno partecipato al bando regionale, hanno ottenuto un contributo quasi tutti i Comuni piovesi: Piove di Sacco, appunto, Arzergrande, Brugine, Legnaro, Polverara e Pontelongo. L’intervento permetterà ai Comuni che non hanno una rete wifi pubblica di attivarne una, di estendere la copertura oppure di potenziare e aggiornare la rete già esistente.
(m.m.)
-

Il Gazzettino di Padova - Lunedì 22 Settembre 2014,
Tanta amicizia e spirito di squadra, si presentano le società sportive
.
Sport, amicizia e spirito di squadra. Queste le linee guida della serata di presentazione delle società sportive, svoltasi a Pontelongo ieri sera. Una manifestazione che per la prima volta si è tenuta nel comune e che è stata fortemente voluta dall'amministrazione recentemente insediatasi, e in particolare dal sindaco, Fiorella Canova, dal consigliere con delega alle attività sportive, Davide Biscaro, e dai consiglieri con delega alle politiche giovanili e familiari, Edoardo Battisti e Alessandro Barbierato. Uno spirito di squadra, dunque, che ha portato alla realizzazione di un evento che ha riscosso un grande successo di pubblico, in cui protagonisti indiscussi sono stati proprio gli atleti e le organizzazioni sportive che, anno dopo anno, contribuiscono a formare ed educare i giovani alla pratica sportiva. Tra le società più conosciute nel territorio comunale e nei comuni limitrofi Aduna Volley, che comprende tre squadre pallavolistiche, e Pontecorr, società calcistica composta da nove squadre. Un occhio di riguardo per il mondo sportivo al femminile, con la società di calcetto femminile, U.S San Michele, ma anche con la scuola di arti marziali New Samurai Dojo, guidata dall'insegnante Mariuccia Lazzarin, e con l'Associazione Fitness and Martial Arts'Studio, guidata da Sonia Lazzarin. La serata, alla cui organizzazione hanno contribuito anche la parrocchia e la Pro Loco di Pontelongo, è stata allietata da tanta musica, grazie alla presenza dell'artista pontelongano Matteo Tisato.
Linda Talato
-

Il Mattino di Padova - Sabato 6 Settembre 2014,
Pontelongo ricorda Bozzato raccontò l’orrore dei lager
.
PONTELONGO Si iniziano oggi le commemorazioni per ricordare il sesto anniversario della morte di Luigi Bozzato, il sopravvissuto che fino alla fine dei suoi giorni ha voluto testimoniare e tramandare alle nuove generazioni gli orrori della deportazione dei lager nazisti. L’iniziativa è promossa dal Comune, dalla biblioteca a lui dedicata e dalle associazioni degli alpini, dei combattenti e reduci e delle famiglie dei dispersi in guerra. Alle 18 messa nella chiesa parrocchiale e alle 19 cerimonia commemorativa al monumento agli Internati nel parco pubblico di via Mazzini. Le commemorazioni proseguiranno anche sabato prossimo con una conferenza nel museo Gesta.
(al.ce.)
-
Il Mattino di Padova - Lunedì 1 Settembre 2014,
In via di sistemazione l’archivio storico sepolto da decenni
.
PONTELONGO Procede il salvataggio dell’archivio storico comunale. In questi giorni, infatti, si stanno predisponendo le procedure che porteranno alla pulitura e archiviazione definitiva di tutto il materiale recuperato nei mesi scorsi nelle sale del primo piano dell’ex scuola “Rosa Maltoni” e oggi temporaneamente spostato nell’ex barchessa comunale. Qualcosa come un centinaio di bancali di faldoni di documentazione, sepolti per decenni dalla polvere e purtroppo parzialmente danneggiati da umidità e roditori. Le operazioni di bonifica saranno effettuate da una ditta specializzata che, tramite appositi sistemi e macchinari, provvederà alla disinfestazione, disinfezione e spolveratura degli incartamenti. Il materiale sarà poi vagliato, catalogato, inventariato e informatizzato da parte dell’associazione ImmaginArte di Padova, specializzata proprio in questo tipo di operazioni. Tutta l’operazione costerà 40mila euro e sarà possibile grazie ad un contributo di 32 mila euro concesso dalla fondazione Cariparo su uno specifico progetto presentato dal Comune che metterà a disposizione anche i rimanenti ottomila euro. Entro la prossima primavera il materiale sarà sistemato nel suo spazio originale che sarà ristrutturato e attrezzato, rendendolo idoneo ad accogliere un archivio storico. Questo grande lavoro di recupero spiega l’assessore alla Cultura Davide Canton salverà decine di anni di storia e cultura del nostro paese, riconsegnando un patrimonio che potrà essere di nuovo consultabile per effettuare ricerche sul nostro territorio. Anche la cornice sarà adeguata. Il secondo stralcio del nostro museo aggiunge Canton oltre alla realizzazione di altre sale espositive prevede anche la realizzazione di una sala di consultazione, dove studenti e ricercatori avranno la possibilità di consultare l’archivio sia in formato digitale che cartaceo. Ne beneficerà anche il museo GeSTA (acronimo di Guerra e Saccisica Testimonianze Avvenimenti) perché ci sarà la possibilità di ampliare la ricerca di preziosi documenti risalenti al periodo della Grande Guerra.
di Alessandro Cesarato
-

link paese dello Zucchero paese dello Zucchero
Eventi e Appuntamenti
<< novembre 2017 >>
L M M G V S D
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
             
 
 
Servizi interattivi
modulistica
contatti
mappa del sito
sms

 indirizzo: via Roma, 271 - 35029 Pontelongo (Pd)  telefono: 049/9775265  fax: 049/9775565  e-mail: segreteria@comune.pontelongo.pd.it  posta elettronica certificata: comunepontelongo.pd@legalmailpa.it  p.iva: 01833500281  cod.fiscale: 80009850282


Questo sito internet è valido html 4.01 strict, clicca per accedere al validatore html 4.01, il sito verrà aperto in una nuova finestra   Questo sito internet è valido CSS 2.0, clicca per accedere al validatore css, il sito verrà aperto in una nuova finestra   sito internet validato wcag wai a  Questo sito internet è multibrowser   accessibilità  |  access key  |  mappa del sito  |  privacy 
scegli la modalità
Visualizza il testo con caratteri normali  Visualizza il testo con caratteri grandi  Visualizza il testo con contrasto elevato  Visualizza i contenuti senza la presenza della struttura grafica Rete civica realizzata da Progetti di Impresa Srl © 2010

utenti connessi utenti connessi: 73    utente sei il visitatore n°2617389 dal 1° gennaio 2010