Benvenuto nella Rete Civica del Comune di PONTELONGO (PD) - clicca per andare alla home page

 indirizzo: via Roma, 271 - 35029 Pontelongo (Pd)  telefono: 049/9775265  fax: 049/9775565  e-mail: segreteria@comune.pontelongo.pd.it  posta elettronica certificata: comunepontelongo.pd@legalmailpa.it  p.iva: 01833500281  cod.fiscale: 80009850282
 Codice fatturazione elettronica: UFGV7W

cerca nel sito
motore di ricerca
HOME » Dai giornali locali | 2012 | Giugno 2012

clicca per stampare il contenuto di questa paginastampa

scritto da Amministratore   11/07/2012

Giugno 2012

 

IL GAZZETTINO di Padova - Sabato 30 GIUGNO 2012
Progetto voucher per battere la crisi - Il Comune non taglia i servizi.
.
Pontelongo - Nel nostro comune nessun taglio verrà fatto ai serVizi sociali, crediamo nel sostegno, alla formazione e alla crescita della persona. Parole risolute quelle pronunciate dall'assessore ai servizi sociali del comune di Pontelongo, l'altra sera, durante il consiglio conunale. L'amministrazione, per contrastare il difficile momento di crisi, ha aderito al progetto voucher, finanziato da Provincia, Camera di Commercio, Fondazione Antonveneta, Diocesi di Padova e Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo. I comuni di Pontelongo, Piove di Sacco e Correzzola, al momento, sono gli unici della Saccisica ad aver aderito a questo progetto - spiega l'assessore - che consiste nell'impiego di persone bisognose, segnalate dai servizi sociali, in lavori di pubblica utilità, quali la pulizia delle strade, lo sfalcio dell'erba o la manutenzione delle strutture pubbliche. Con tale progetto, l'amministrazione tenta quindi di dare una risposta al problema della disoccupazione, in particolare di quella giovanile e dei lavoratori in mobilità o in cassa integrazione. Stiamo parlando di aiuto alla crescita della persona, non di mera assistenza - puntualizza Desolei - Tra i nostri obiettivi c'è, inoltre, quello di. favorire lo sviluppo di una rete di solidarietà umana, rafforzando il senso di appartenenza alla comunità locale. Sull'esempio del comune dì Correzzola, anche Pontelongo, tra pochi giorni, inaugurerà lo Sportello Informa Lavoro, iniziativa promossa dalla Provincia e rivolta ai comuni che vi vogliano aderire. Il progetto nasce dalla volontà di potenziare la rete dei 9 centri per l'impiego già presenti nel territorio provinciale, quello più vicino a noi è il centro di Piove di Sacco.- aggiunge l'assessore - ma con uno sportello nel nostro comune, i concittadini non saranno più costretti a spostrasi. In conclusione, l'assessore dichiara che l'amministrazione comunale ha colto ogni occasione, conformemente alle possibilità e disponibilità di fondi, per aderire a progetti in favore delle persone più svantaggiate, più di questo non è davvero possibile fare.
Linda Talato

-

IL MATTINO di Padova - MERCOLEDI' 20 GIUGNO 2012
Un eroe dimenticato e con la medaglia d'oro.
.
A Pontevigodarzere tutti lo conoscono come l'eroe dimenticato. Dopodomani (venerdì) Salvino Guastella, Grande Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana, compirà 97 anni. Li festeggerà in famiglia, nella sua casa di Pontevigodarzere, assieme alla moglie Rosaria Longo, alla badante rumena e agli altri familiari. Con l'aiuto della consorte l'ex alpino ricorda volentieri gli episodi salienti della sua lunga ed avventurosa vita. Di me tutti ricordano soltanto la vicenda del 1943-1944, quando ho contribuito in modo determinante alla salvezza di Pontelongo, dove abitavo racconta il grande ufficiale che è stato insignito al merito, sia civile che militare, anche dai presidenti Sandro Pertini e Oscar Luigi Scalfaro, rischiai la vita per evitare che i tedeschi, provenienti da Ravenna, bombardassero il paese della Bassa noto per lo zuccherificio Montesi. Ma la mia vita è stata tutta un'avventura. E via con i ricordi. Sono nato ad Homs, in Libia, nel 1915, dopo che tre anni prima mio padre si era arruolato come volontario nella guerra italo-turca. Con i miei genitori sono arrivato in Italia quando ero già abbastanza grande, in coincidenza con i primi anni della seconda guerra mondiale. Quindi alla vecchia Abissinia mi legano tantissimi ricordi legati all'infanzia, all'adolescenza ed al mio lavoro come impiegato nel municipio di Homs. Ma la mia vita è diventata più bella quando sono stato inviato al 20-esimo Reggimento Artiglieria degli Alpini a Piove di Sacco, dove , successivamente, ho conosciuto anche mia moglie e dove, come antifascista ed amico dei partigiani, ho vissuto anche pagine di storia indimenticabili.E il resto degli anni vissuti tra Piove e Padova Dopo la guerra, sino all'età di 60 anni, ho lavorato come dipendente dell'Ufficio Distrettuale delle Imposte Dirette (oggi Agenzia delle Entrate), all'interno dell'ex Intendenza delle Finanze in via Zabarella. Una vita da tipico impiegato statale tutta diversa da quella vissuta nel periodo del fascismo in Libia e durante la seconda guerra mondiale, ma che mi ha dato ugualmente tante soddisfazioni personali. Venerdì al compleanno della Medaglia d'Oro Salvino Guastella saranno presenti tutti i suoi 5 figli (Eliodoro, Barbara, Roberto, Egizia e Matteo), i dodici nipoti ed anche una serie di pronipoti. Auguri Grande Ufficiale della Repubblica.
Felice Paduano
-

IL GAZZETTINO di Padova - Sabato 16 GIUGNO 2012
PONTELONGO.Folla esasperata all'incontro promosso dal sindaco. Che torna sullo scopo della tassa ?L'obiettivo è far quadrare il bilancio?
.
Tutta la mia tredicesima si volatilizzerà solo per pagare l'Imu. Come si può vivere così? I cittadini, esasperati, sono intervenuti numerosi all'incontro, tenutosi giovedì sera, dal titolo Imu: impatto su contribuenti e amministrazione comunale. Alla serata, organizzata dal sindaco, Fiorella Canova, e da Andrea Racaldin, vicesindaco di Piove di Sacco e funzionario del gruppo Lega Nord alla Commissione Bilancio della Camera dei Deputati, hanno partecipato persone di tutte le età, ansiose di comprendere meglio il funzionamento del tanto contestato balzello, ma anche di dire la loro in merito. Gli anziani non hanno più di che vivere - è sbottato uno dei partecipanti - in questo modo stanno affamando le famiglie. Qualcun'altro ha sottolineato come l'imposta in questione non sia assolutamente equa: Questa è una tassa massacrante per noi italiani, oltre che assurda. Come può un pensionato, costretto a vivere in una casa di riposo, pagare per la propria unica abitazione l'aliquota prevista per le seconde case?. Il sindaco, dopo aver lasciato ai presenti lo spazio necessario per potersi esprimere, si è dichiarata comprensiva nei confronti de le problematiche esposte. Questa tassa ci è stata imposta dall'alto e noi amministratori comunali non potevamo far nulla per evitarla - racconta - sono d'accordo con voi nel dire che si tratta di una cosa vergognosa e noi, come amministrazione, abbiamo fatto il possibile per mantenere al minimo le aliquote previste. Tuttavia abbiamo una grossa responsabilità, che è quella di far quadrare il bilancio. Il sindaco ha continuato spiegando che gli uffici comunali sono aperti tre mattine la settimana per fornire agli utenti l'assistenza necessaria. Cercheremo di fare il possibile anche per gestire tutti quei casi particolari che si presenteranno alla nostra attenzione ha concluso Canova. Il problema del pareggio di bilancio rimane di fondamentale importanza e Recaldin ha sottolineato che, come emerge dalle analisi effettuate, in alcuni comuni italiani neppure alzando le aliquote al massimo si riuscirà a raggiungerlo.
Linda Talato

-

IL MATTINO di Padova - Sabato 16 GIUGNO 2012
Solo Brugine ha alzato l'imposta allo 0,5 per cento.
.
In Saccisica è solo il Comune di Brugine che ha scelto di ritoccare al rialzo l'aliquota Imu sulla prima casa, portandola allo 0,5%. Un primato che non farà certo piacere ai suoi residenti. Tanto più che la giunta guidata dal sindaco Davide Zanetti ha alzato pure l'imposta sulla seconda casa, allo 0,86, inferiore solo a Piove di Sacco. Anche Pontelongo farà leva sull'imposta relativa alla seconda abitazione, fissata allo 0,85%, per raggranellare qualcosa in più. Arzergrande, Codevigo, Correzzola, Legnaro, Polverara e Sant'Angelo hanno mantenuto le aliquote base. Resta l'incognita di cosa accadrà da qui a settembre, termine entro il quale le aliquote possono essere riviste. Nei comuni del Piovese per ora solo Legnaro ha emanato il regolamento comunale sull'Imu prevedendo la detrazione di 300 euro per le famiglie in cui vi sia un componente con invalidità al 100 per cento.
(e.l.)
-

IL MATTINO di Padova - VENERDÌ, 15 GIUGNO 2012
LO ZUCCHERIFICIO DI PONTELONGO Premio ai produttori per la campagna dello scorso anno
.
PONTELONGO Zucchero, energia da fonti rinnovabili e ricerca. E' questo oggi il manifesto programmatico della Co.pro.b., l'unico produttore cooperativo italiano di zucchero, a cui fanno capo i due stabilimenti di Pontelongo e di Minerbio. Infatti, insieme al business dello zucchero, sono portati avanti anche un programma per la produzione di energia da fonti rinnovabili e un piano di ricerca nel settore delle bioplastiche da coprodotti di barbabietola. Nelle settimane scorse Co.pro.b. ha presentato il bilancio d'esercizio 2011 che si è chiuso con un utile in netta crescita, un fatturato di 228 milioni di euro e con un patrimonio netto che si attesta sui 100 milioni di euro. E' anche sulla base di questi risultati che la cooperativa ha deciso di corrispondere ai propri soci, che hanno conferito barbabietole nella campagna bieticola 2011/12, ristorni per un valore complessivo di 8,5 milioni di euro, pari a 6,7 euro medi per tonnellata, che rappresentano una maggiorazione del prezzo delle bietole del 21%. In considerazione dell'attuale situazione del settore, i risultati raggiunti dimostrano, oltre a una migliorata efficienza produttiva, un'attenzione verso i propri soci e una convinta azione a salvaguardia della filiera bieticola italiana. Con il 2011 si è concluso un anno importante anche dal punto di vista societario con l'operazione, iniziata nel 2008, che ha portato alla fusione per incorporazione di Italia Zuccheri Spa. Questo ha contribuito all'allargamento della base sociale, che ha raggiunto i 5.500 soci. Siamo fieri del lavoro svolto commenta il presidente Claudio Gallerani perché i risultati ottenuti ci hanno consentito di mantenere viva la coltivazione della barbabietola. I nostri bieticoltori continua ora avranno la possibilità di programmare il loro futuro sottoscrivendo contratti di coltivazione triennali, con un premio sul prezzo bietola di 2,5 euro per tonnellata a partire dalla campagna 2012. Il mercato nazionale ha premiato l'unico zucchero 100% italiano aggiunge il direttore generale Stefano Montanari e la cooperativa ha distribuito questo premio ai suoi soci, che nel 2011 hanno realizzato il record produttivo.
Alessandro Cesarato
-

IL MATTINO di Padova - MARTEDÌ, 12 GIUGNO 2012
Arrivano rinforzi per la sicurezza dei comuni piovesi. Ieri vertice con il prefetto per esaminare l'emergenza Cresce l'organico dei carabinieri a Codevigo e a Legnaro.
.
La massima attenzione da parte delle istituzioni e delle forze dell'ordine per il Piovese: al Comitato per la sicurezza che si è tenuto ieri pomeriggio nella sede municipale di Correzzola, il Prefetto Ennio Mario Sodano ha voluto dare garanzie precise ai sindaci. Sindaci che chiedono all'unisono più forze per i carabinieri, per poter dare seguito alla pressante richiesta di maggiore sicurezza che arriva dai cittadini. Intanto sono già arrivati due militari in più per la caserma dell'Arma a Codevigo, un altro è in arrivo a Legnaro. Rinforzi temporanei, ha ammesso il Prefetto, in attesa che ci sia la possibilità di implementare l'organico in via definitiva. Quella dei sindaci è un'istanza che va in cima alla lista delle priorità ha dichiarato Sodano, è evidente che l'episodio di Civè ha turbato questo territorio, è comprensibile la reazione della cittadinanza. Da sempre, per la sua storia e il suo passato, quest'area della provincia è oggetto di attenzione per le forze dell'ordine e non dobbiamo nasconderci i buoni risultati ottenuti. Di recente per esempio sono state sgominate due bande che assaltavano i bancomat. È importante creare sinergie tra carabinieri e polizie locali, aumentare, come già è stato fatto, i servizi esterni, le pattuglie a piedi, creare un rapporto più diretto con i cittadini. Il Prefetto lancia un appello: È necessario che chiunque subisca un reato, anche un piccolo furto, lo denunci: ogni segnalazione torna utile per disegnare il quadro della situazione e per indirizzare al meglio il lavoro sia di prevenzione che di investigazione. C'è bisogno della collaborazione di tutti: quella sulla sicurezza non è una partita che si vince o si perde, ma che va giocata di continuo. Un po' di conforto ai primi cittadini lo hanno assicurato i dati forniti dal colonnello Renato Chicoli, comandante provinciale dei carabinieri: nei primi mesi di quest'anno, in Saccisica, furti e rapine sono diminuiti rispetto allo stesso periodo del 2011. Le razzie nelle abitazioni sono passate da 7 a 5 a Sant'Angelo, da 27 a 13 a Piove, da 17 a 6 a Codevigo, da 9 a 3 ad Arzergrande. Il calo dei reati è sensibile ha sottolineato il colonnello, l'impegno che l'Arma sta mettendo sul territorio è enorme, nonostante la situazione di sotto organico. Abbiamo riorganizzato le pattuglie, più brevi ma più frequenti in ogni paese e i carabinieri girano molto di più a piedi. Qualche piccolo rinforzo nell'organico per la caserma di Codevigo c'è stato, abbiamo destinato a questo territorio la stazione mobile per settimane. I cittadini devono avere fiducia e sapere che la situazione è sotto controllo. Il Prefetto ha chiesto ai sindaci di tenere aperto il canale di comunicazione e scambio di informazioni con i comandanti delle stazioni dell'Arma: Segnalare zone dove si registrano recrudescenze di episodi di piccola criminalità, periodi dell'anno in cui per vari motivi una zona è più a rischio ha elencato Sodano è utile per indirizzare al meglio le attività delle forze dell'ordine. È stato un incontro positivo il commento del sindaco Eric Sturaro, lo avevamo chiesto perché siamo consapevoli del clima di esasperazione. Abbiamo avuto conferma dell'attenzione delle istituzioni e ci auguriamo che, con l'impegno di tutti, la situazione possa migliorare. All'incontro ha partecipato per la Provincia l'assessore Enrico Pavanetto che ha assicurato il suo impegno per l'attività di coordinamento e anche per implementare le infrastrutture tecnologiche a servizio della sicurezza, come le telecamere.
di Elena Livieri
-

IL MATTINO di Padova - MERCOLEDÌ, 06 GIUGNO 2012
Successo a Pontelongo - Grandi risultati della Bocciofila Saccisica
.
PONTELONGO La "Bocciofila Saccisica 2000" ha organizzato anche quest'anno, in occasione del Maggio Pontelongano, un importante torneo nel bocciodromo comunale ospitato all'interno degli impianti sportivi di via Villa del Bosco. Il torneo ha visto la partecipazione di 172 giocatori, appartenenti a 21 società provenienti dalle diverse province venete. Un grande risultato organizzativo per la Saccisica 2000, guidata dal presidente Antonio Munaro e del vice Walter Albertin, che in questo periodo festeggia il 71° anno di attività. La manifestazione sportiva ha avuto un grande riscontro commenta l'assessore allo sport Fabio Magagnato sotto tutti i punti di vista. Uno degli aspetti fondamentali da sottolineare è il legame profondo che ha questo sport con la cultura e l'identità del nostro territorio, motivo che ha spinto l'amministrazione a proporre la scoperta del gioco delle bocce ai ragazzi, per il secondo anno consecutivo, durante i centri estivi.
Alessandro Cesarato
-
IL MATTINO di Padova - MERCOLEDÌ, 06 GIUGNO 2012
Morta a 89 anni la mamma di Adina Agugiaro
.
La Direzione e la redazione del Mattino di Padova sono vicini ad ADINA AGUGIARO per la scomparsa della MAMMA CLEMME THOMAS AGUGIARO Padova, 6 giugno 2012 Si è spenta all'età di 89 anni Clemme Thomas vedova Agugiaro, madre della psicologa, e collaboratrice del "mattino di Padova", Adina Agugiaro. Di padre inglese, la signora Thomas era nata a Pontelongo, dove il padre si era trasferita agli inizi del Novecento per fondare l'antico zuccherificio. Cresciuta in una nota famiglia di imprenditori della provincia padovana, Clemme Thomas sposò poi un altro imprenditore della zona, acquisendo il cognome Agugiaro. Ieri l'ultimo commosso saluto nella chiesa di San Benedetto.
-
IL MATTINO di Padova - Domenica, 03 GIUGNO 2012
Storie di disabili che ce l'hanno fatto a Saccisica in mostra
.

PIOVE DI SACCO Nell'ambito della manifestazione "Saccisica in mostra" è stato organizzato nella sede della cooperativa Magnolia l'incontro testimonianza con protagoniste alcune persone che "ce lhanno fatta" nonostante problemi fisici rilevanti. L'evento, sottolineano il vicesindaco Andrea Recaldin e l'assessore ai Servizi sociali Antonio Sartori, era inserito nel contesto delle iniziative di promozione delle attività produttive del territorio e con il coinvolgimento di Magnolia si è voluto dare conto di una diversa realtà di impresa, nello specifico quella no-profit. Gli ospiti speciali della serata sono stati Sabrina Baldin di Campagnola di Brugine, non vedente dalla nascita, laureata, lavoratrice, sposata, impegnata in una amministrazione comunale e in politica; Marta Ferro di Sant'Anna di Piove di Sacco, colpita a 10 anni da una malattia che l'ha costretta in sedia a rotelle, diplomata, sportiva di alto livello para-olimpico, sposata e mamma di due bambini; Federico Gattolin di Pontelongo, che ha subìto un incidente a 17 anni che gli ha provocato la lesione del midollo osseo . Hanno raccontato le loro esperienze, le difficoltà legate alle loro disabilità e nelle relazioni sociali. E' emerso un quadro notevole di forza d'animo e capacità di cambiare vita partendo dai propri limiti fisici.
(e.l.)
-

link paese dello Zucchero paese dello Zucchero
Eventi e Appuntamenti
<< novembre 2017 >>
L M M G V S D
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
             
 
 
Servizi interattivi
modulistica
contatti
mappa del sito
sms

 indirizzo: via Roma, 271 - 35029 Pontelongo (Pd)  telefono: 049/9775265  fax: 049/9775565  e-mail: segreteria@comune.pontelongo.pd.it  posta elettronica certificata: comunepontelongo.pd@legalmailpa.it  p.iva: 01833500281  cod.fiscale: 80009850282


Questo sito internet è valido html 4.01 strict, clicca per accedere al validatore html 4.01, il sito verrà aperto in una nuova finestra   Questo sito internet è valido CSS 2.0, clicca per accedere al validatore css, il sito verrà aperto in una nuova finestra   sito internet validato wcag wai a  Questo sito internet è multibrowser   accessibilità  |  access key  |  mappa del sito  |  privacy 
scegli la modalità
Visualizza il testo con caratteri normali  Visualizza il testo con caratteri grandi  Visualizza il testo con contrasto elevato  Visualizza i contenuti senza la presenza della struttura grafica Rete civica realizzata da Progetti di Impresa Srl © 2010

utenti connessi utenti connessi: 69    utente sei il visitatore n°2615599 dal 1° gennaio 2010