Benvenuto nella Rete Civica del Comune di PONTELONGO (PD) - clicca per andare alla home page

 indirizzo: via Roma, 271 - 35029 Pontelongo (Pd)  telefono: 049/9775265  fax: 049/9775565  e-mail: segreteria@comune.pontelongo.pd.it  posta elettronica certificata: comunepontelongo.pd@legalmailpa.it  p.iva: 01833500281  cod.fiscale: 80009850282
 Codice fatturazione elettronica: UFGV7W

cerca nel sito
motore di ricerca
HOME » Dai giornali locali | 2010 | Aprile 2010

clicca per stampare il contenuto di questa paginastampa

scritto da Superamministratore   19/04/2011

Aprile 2010

Il GAZZETTINO di Padova - Giovedì 29 Aprile 2010
Tesi di laurea premiate
.
Sarà Pontelongo ad ospitare il prossimo 15 maggio, alle 17.45 nella Barchessa di villa Foscarini Erizzo, le premiazioni per la 3. edizione del premio Francesco De Vivo per tesi di laurea breve o specialistica e di dottorato riguardanti il territorio della Saccisica e del Conselvano. Sette le ricerche in concorso, due i lavori scelti dal comitato scientifico che riceveranno 1.200 e 800 euro di premio.
(gl.c.)
-

Il GAZZETTINO di Padova - Mercoledì, 28 APRILE 2010
Maggio Pontelongano
.
Comincia sabato la lunga e intensa maratona del "Maggio pontelongano" dedicato alla Madonna. Numerosi gli appuntamenti in programma per tutto il mese in piazza del Popolo. Il "taglio del nastro" sabato alle 20.45 con la messa sul ponte di barche e fiaccolata fino in chiesa. Una kermesse di spettacoli, gastronomia, sport, cultura, ma soprattutto fede e riflessione.
(gl.c.)

-
IL MATTINO di Padova - LUNEDÌ, 26 APRILE 2010
Soggiorni in montagna a Sappada

.

PIOVE DI SACCO. Anche quest'anno l'amministrazione con l'associazione sportiva Ca.sp propone per l'estate dei soggiorni in montagna per i ragazzi. Tre le proposte per trascorrere una settimana fra i boschi dei Piani di Luzza a Sappada: dal 21 al 27 giugno per i ragazzi nati dal 1999 al 1996, dal 27 giugno al 3 luglio per i nati dal 2003 al 1999 e dal 3 al 9 luglio per quelli nati dal 1996 al 1994. Varie le attività che i ragazzi potranno seguire: sport, giochi di squadra, escursioni, animazione e laboratori creativi. Quest'anno l'iniziativa è stata allargata anche ad Arzergrande, Candiana, Codevigo, Correzzola, Polverara, Pontelongo, Sant'Angelo e Saonara, consentendo così di ridurre i costi. I posti disponibili sono passati da 107 a 150 e il costo è di 180 euro.
(e.l.)
-
Il GAZZETTINO di Padova - LUNEDÌ, 26 APRILE 2010
Pontelongo - Cinque occhi elettronici vigilano sul paese

.

Cinque occhi elettronici puntati sul paese. È entrato in funzione nei giorni scorsi il sistema di videosorveglianza, predisposto dalla precedente amministrazione e concretizzato dall'attuale. Le telecamere sorveglieranno quattro zone: largo Cavalieri di Vittorio Veneto, zona scolastica compresa; piazza Mazzini e la chiesa; via Dante Alighieri e l'entrata dello zuccherificio; il piazzale e l'ingresso del cimitero dove sono stati installati due impianti. Il progetto sicurezza sarà presto ampliato. ?È stata presentata domanda di finanziamento regionale spiega il vice sindaco Enzo Battisti per un ulteriore potenziamento del sistema con due nuove telecamere da installare in via Zuccherificio, oltre che per il collegamento della nostra centrale operativa con la sede del sistema di videosorveglianza del Piovese?.
(Fe.Be.)

-

La DIFESA del Popolo - DOMENICA, 25 APRILE 2010
NELLA PRIMA DOMENICA DI MAGGIO LA TRADIZIONALE PROCESSIONE SUL PONTE DI BARCHE Si onora l'antico voto Un appuntamento che unisce la comunità
.
PONTELONGO Maggio è alle porte e per Pontelongo questo mese evoca storici appuntamenti con la tradizione. A precedere l'ultra secolare processione del voto sarà, sabato 1 con inizio alle ore 21, la celebrazione eucaristica presieduta da don Umberto Sordo, vicario foraneo, sul ponte di barche costruito come vuole il cerimoniale della processione, che quest'anno compie 334 anni. Si tratta di un appuntamento al quale gli abitanti sono profondamente legati e che si tramanda di generazione in generazione. Il significato della ricorrenza, momento aggregante per la comunità, intreccia l'aspetto popolare con il significato profondo della processione, che vede il rinnovo da parte dei fedeli della fiducia e della devozione a Maria, figura di mediatrice ed educatrice. Nonostante i tre secoli che intercorrono dal primo voto, per la comunità l'appuntamento ha ancora il significato di chiedere l'intercessione alla Madonna: non più per debellare la peste, ma per liberare la società dai mali che oggi la affliggono. La festa del voto avrà inizio domenica 2 maggio alle 11 con la messa solenne cantata dalla corale di Sant'Andrea. Nel pomeriggio, alle 16, sotto la guida di don Federico Giacomin, direttore del centro diocesano di spiritualità villa Immacolata di Torreglia, il corteo avrà inizio dalla chiesa, percorrendo le vie del paese.Ad aprire il corteo dei fedeli saranno le statue dei santi ai quali Pontelongo sottolinea la propria devozione: in ordine, il Crocifisso portato dagli uomini del paese, santa Maria Goretti, accompagnata dalle bambine, san Luigi Gonzaga, san Giovanni battista, il patrono sant'Andrea e infine la statua della Madonna accompagnata, come la consuetudine vuole, da uomini scalzi per ricordare l'atto votivo e penitenziale del 1676. Chiuderanno il corteo le autorità religiose e civili. Dopo aver attraversato il ponte per approdare alla riva sinistra del fiume e dopo aver percorso le vie del paese, il fiume verrà nuovamente attraversato nel suggestivo e storico ponte dì barche la cui costruzione, dopo un periodo di interruzione, è stata ripresa in occasione del terzo centenario. Al centro del ponte di barche, dopo il canto del Salve Regina, l'omelia del cele?brante e la richiesta di in?tercessione, la statua della Madonna farà l'inchino se?guendo il flusso delle acque verso oriente, direzione dalla quale nasce ii sole simbolo di fonte e sorgente di vita. Una volta ricomposta, la processione farà ritorno alla chiesa per la benedizione finale e il tradizionale canto "Dolce è il mese di Maria".
Elisa Santinato
-
Il MATTINO di Padova - DOMENICA, 25 APRILE 2010
Sistemate le telecamere e la centrale operativa a Pontelongo - Partita la videosorveglianza
.
PONTELONGO. E' finalmente entrato in funzione il sistema di videosorveglianza del territorio comunale. Lo scopo dell'amministrazione è di cercare di prevenire attività di microcriminalità, atti vandalici, rilevare e ricostruire eventuali eventi criminosi. Terminati i lavori di sistemazione dei locali e della sala operativa del sistema - spiega il vicesindaco Enzo Battisti - e posizionati i cartelli di segnaletica per la popolazione, si è dato l'avvio alla registrazione e memorizzazione delle immagini di tutte le telecamere 24 ore su 24. Naturalmente sarà garantito il rispetto della normativa sulla privacy, in relazione alla quale è stato approvato un apposito regolamento.
Il sistema di videosorveglianza, per ora, riguarderà l'area relativa a largo Cavalieri di Vittorio Veneto comprensiva dell'area scolastica, l'entrata e il parcheggio del cimitero, piazza Mazzini e via Dante Alighieri. Il Progetto Sicurezza, nato con la precedente amministrazione, è stato inserito nell'ambito della zonizzazione, decisa dalla Regione che ha suddiviso il territorio regionale in ambiti territoriali (Distretti) comprendenti più comuni limitrofi tenuti ad associarsi per esercitare in comune le funzioni di polizia locale. L'adesione al distretto PD3b ha comportato la possibilità di partecipare alla richiesta di un finanziamento regionale, per il quale è stata presentata domanda a fine agosto, per un ulteriore potenziamento del sistema con due nuove telecamere. Sempre nella richiesta di finanziamento è stato inserito il progetto di collegamento della centrale di videosorveglianza con la sede del Comando Polizia Locale di Piove di Sacco, capofila della convenzione.
(ALESSANDRO CESARATO)
-
Il MATTINO di Padova - DOMENICA, 25 APRILE 2010
PONTELONGO Commemorazione 25 APRILE
.
65? anniversario della Liberazione. Alle 9.30 messa, poi corteo per raggiungere largo Cavalieri di Vittorio Veneto, dove si svolgerà la cerimonia a ricordo delle vittime dei bombardamenti e dell'appuntato Angelini.

(al.ces.)
-
Il GAZZETTINO di Padova - Sabato 24 Aprile 2010
Pic nic sull'argine, ma senza rifiuti

.

Pontelongo - Via libera a grigliate e divertimento ma pugno duro contro chi deturpa gli argini. L'amministrazione comunale di Pontelongo mette le mani avanti e annuncia che il 25 aprile e il primo maggio i volontari della Protezione civile passeggeranno lungo il Bacchiglione per consegnare a tutti i presenti una lettera-monito e alcuni sacchetti per raccogliere i resti dei pic nic. ?In occasione delle tradizionali scampagnate noi auguriamo a tutti di divertirsi - spiega l'assessore all'Ambiente, Enzo Battisti - Invitiamo, però, al massimo rispetto dei luoghi. In particolare a non abbandonare i rifiuti e non rovinare l'erba con le "sgommate" dei motocicli?. Verba volant e scripta manent, pertanto tutte le istruzioni sono state vergate su un volantino che ricorda anche "che labbandono dei rifiuti è passibile di sanzioni".
(Fe.Be.)
-

IL GAZZETTINO di Padova - Venerdì 23 Aprile 2010,
Cristian Sanavia, l'unico campione del mondo di pugilato che il Veneto ha avuto nella sua storia, torna a combattere.
.
Quattordici mesi dopo la sfortunata prova con il tedesco-armeno Karo Murat costatagli il titolo europeo dei supermedi (kot al 10° round) e la spalla sinistra (operata a settembre) sarà di scena domani sera al palasport di Camisano Vicentino. L'avversario sarà il collaudatore ungherese Sandor Ramocsa. Oggi le operazioni di peso al ristorante La Paesana. Erano oltre tre anni che non saliva su un ring italiano. Non vedo l'ora, mi sento pronto a spaccare tutto - confessa Cristian con la consueta simpatia - Dopo il lungo allenamento per riprendere mi sento tirato a puntino, non salgo nemmeno sulla bilancia per pesarmi. Mi basta quello che mi dice la vicina di casa: non ti ho mai visto così magro. Domani voglio ritrovare le sensazioni del match e capire se sono pronto per ritentare il sogno Europeo. A 35 anni e 46 match da professionista sulle spalle, infatti, di Pontelongo (Padova) cerca l'ultimo ruggito di una grande carriera. Che oltre al mondiale Wbc ('04) l'ha visto conquistare due volte l'Europeo (2002, '07) dei supermedi (76 kg). Per farcela Sanavia è tornato a farsi seguire da Paolo Toniolo, l'imprenditore polesano che ne ha lanciato la carriera. Insieme al vicentino Carlo Picco hanno approntato un programma di tre match di rientro in Veneto (Costa Bissara e Galliera probabilmente gli altri). Poi la scalata all'Europeo. E se è vero che non c'è il due senza il tre...IL PROGRAMMA - Supermedi: Cristian Sanavia (40 vittorie, 5 sconfitte, 1 pari) c. Sandor Ramocsa (Ung, 8-3) 8 round; superleggeri Alfredo Di Feto (17-8-1) c. Jozsef Gerebecz (Ung, 4-2-2) 8 r.; Gianluca Frezza (6-1-2) c. Lajos Orsos (Ung, 1-16-1) 6 r. Più sei match dilettanti (2 femminili). Inizio della riunione ore 20,30.
-

Il GAZZETTINO di Padova - Giovedì 22 Aprile 2010
PONTELONGO Ricordando l'appuntato Angelini

.

Sarà la festa della Liberazione ma anche il ricordo dell'appuntato Michele Angelini, ucciso a sangue freddo da due banditi il 21 aprile '81, a scandire la cerimonia che il Comune propone domenica mattina. Alle 9.30 la messa, a seguire la deposizione di una corona d'alloro nel luogo della tragedia.
(fe.be.)

-
Il GAZZETTINO di Padova - Lunedì 19 Aprile 2010,
PONTELONGO Pregiudicato tenta di dare fuoco all'auto del titolare di un disco pub

.

Attimi di tensione, l'altra notte, di fronte al disco pub Serale di via Villa del Bosco, a Pontelongo. Un noto pregiudicato quarantenne residente in paese, P.A., ha tentato di incendiare l'auto del titolare del locale. L'uomo è stato fermato da alcune persone e in seguito denunciato dai carabinieri di Agna, intervenuti sul posto con i colleghi del nucleo radio mobile di Piove di Sacco. Sul fatto, i cui dettagli rimangono ancora tutti da chiarire, è stata aperta un'indagine. Pare che tutto sia iniziato da una discussione avvenuta intorno alle 4 del mattino. P.A., probabilmente alterato dai fumi dell'alcol, non ci ha più visto dalla rabbia e ha voluto vendicarsi sul titolare del Serale.
(Fe.Be.)
-
Il GAZZETTINO di Padova - Domenica 18 Aprile 2010
PONTELONGO Preparativi per la festa di Maggio

.

Iniziano i preparativi per la lunga festa del Maggio pontelongano e le bancarelle del mercato settimanale si trasferiscono dalla piazza a largo Cavalieri di Vittorio Veneto. Rivoluzione temporanea degli spazi e della viabilità, quindi, da domani al 31 maggio, sia da una parte che dall'altra del ponte sul Bacchiglione che taglia in due il paese. Gli effetti del provvedimento, firmato dal sindaco Fiorella Canova, risulteranno evidenti in particolar modo il lunedì, quando non si potrà più parcheggiare nello slargo adiacente il Comune per lasciare spazio agli ambulanti. Senso unico in via Martiri di Belfiore.
(Fe.Be.)

-
Il GAZZETTINO di Padova - Giovedì 15 Aprile 2010
PONTELONGO - Il "mago" dei capolavori di celluloide
.
Restaurare vecchie pellicole per evitare che il tempo cancelli capolavori cinematografici. In questo è maestro Massimo Benvegnù, studioso di cinema trentottenne, originario di Pontelongo, che nei giorni scorsi ha ricevuto ad Amsterdam l'Haghefilm foundation award, un premio riservato agli esperti che si dedicano alla salvaguardia delle opere cinematografiche del passato. Il premio consiste in una borsa di ricerca che finanzierà un progetto di restauro nei laboratori del Netherlands film institute, l'ente governativo del cinema per i Paesi Bassi. Un pontelongano eccellente, quindi, che ha iniziato il suo percorso formativo in storia del cinema all'università di Padova, sotto la guida di Gian Piero Brunetta; ha pubblicato numerosi libri e saggi di argomento cinematografico ed è stato consulente dell'archivio storico della biennale di Venezia. Ora sarà chiamato a restaurare vari titoli che hanno fatto la storia, tra i quali la pellicola Richard Wagner del 1913, biografia del celebre compositore che vede come protagonista in qualità d'attore il maestro Giuseppe Becce, musicista originario di Lonigo.
(Fe.Be.)

-
Il GAZZETTINO di Padova - Lunedì 12 Aprile 2010,
PONTELONGO - Nel micro nido dei bambini uno spazio per le mamme
.
Sono aperte le iscrizioni al micronido "Chicchibù" di Pontelongo, attrezzato per accogliere un numero ristretto di bambini dagli 8 ai 36 mesi. Il servizio è attivo da settembre fino alla chiusura estiva, prevista alla fine di luglio, da lunedì a venerdì, dalle 7.40 alle 18. Da quest'anno inoltre le educatrici hanno aperto uno speciale spazio per far incontrare tra loro le neo mamme, affinche possano condividere gioie e preoccupazioni legate al ritorno a lavoro dopo il parto, all'allattamento, alla relazione con il bambino. Info 349.711.0051.
(fe.be.)
-

Il MATTINO di Padova - Sabato 10 Aprile 2010,
Concerto a Pontelongo dei Solisti Veneti con l arpista Elena Piva

.

Sono l'arpista Elena Piva e i Solisti Veneti i protagonisti del nuovo appuntamento con la XVI Rassegna di eventi musicali "Oltre il tempo della musica. Tra memoria e futuro". Il concerto diretto da Claudio Scimone, avrà luogo stasera alle 21 a Pontelongo nella Chiesa di S. Andrea Apostolo. Il programma prevede l'esecuzione del Concerto in si bemolle maggiore per arpa e orchestra op. 4 n. 6 di Georg Friedrich Händel, due composizioni di Wolfgang Amadeus Mozart e altro ancora. Il percorso musicale proposto dai Solisti Veneti si apre con l'Inno Pastorale di Charles Gounod. Seguiranno due composizioni del Settecento veneto: il Concerto in re maggiore per archi (Rossi A.3.1.2) di Baldassare Galuppi e il Concerto in re maggiore RV 212 di Antonio Vivaldi. Sarà poi la volta del Concerto per arpa e orchestra op. 4 n. 6 di Händel: composto nel 1736, il concerto fu eseguito nello stesso anno al Convent Garden di Londra. Due le composizioni di Mozart: il Concerto in si bemolle maggiore per fagotto e orchestra K 191, e il Concerto in do maggiore per arpa, flauto e orchestra K 299. La serata si chiede con le Variazioni in do maggiore per clarinetto e orchestra di Rossini.
-
Il GAZZETTINO di Padova - Sabato 10 Aprile 2010,
Con i suoi 487 mila residenti nei ventinove comuni di competenza, l'Ulss 16 di Padova è diventata la più grande del Veneto.
.
Grazie all'"allargamento ad est", dal primo gennaio comprende le nove municipalità della Saccisica (Piove di Sacco, Arzergrande, Codevigo, Correzzola, Pontelongo, Brugine, Polverara, Legnaro, Sant'Angelo di Piove) che prima facevano capo all'Ulss 14 di Chioggia. Battesimo ieri per il nuovo esecutivo della Conferenza dei sindaci in rappresentanza dei sei distretti socio-sanitari (prima erano cinque) in cui si articola l'Azienda sanitaria in capo a Fortunato Rao. Debutto per il neoeletto coordinatore esecutivo Nicola de Paoli (primo cittadino di Maserà) che si è ritrovato attorno ad uno stesso tavolo con lo stesso Rao, il direttore dei servizi sociali Francesco Costantin, i sindaci di Noventa Padovana Giuseppe Paviola, Piove Alessandro Marcolin, Veggiano Anna Lazzarin, e Claudio Sinigaglia per il comune capoluogo. Insieme hanno posto le basi per la stesura del Piano di zona 2011-2015, per la prima volta quinquennale (anzichè triennale). Costituito il gruppo di coordinamento tecnico e, per analizzare le necessità socio-sanitarie del territorio cui il Piano darà risposta, individuati i sindaci referenti per ciascuna area: disabilità (Andrea Buso, Saonara), salute mentale (Ottorino Gottardo, Rubano), tossicodipendenze (Elisa Venturini, Casalserugo insieme a Sinigaglia), terza età (Paviola). Primo obiettivo: ricalibrare e rendere omogenea la compagine dei servizi sociali, adottando il "modello Padova" nel Piovese. Per questo ciascun coordinatore delle aree in cui si articola il Piano verrà affiancato da un referente politico della Saccisica. E già si annuncia che il programma per la non autosufficienza sarà consistente, sfiorando i 70 milioni di euro.
(f.cap.)

-
Il GAZZETTINO di Padova - Giovedì 8 Aprile 2010,
Saranno l'arpista Elena Piva e i Solisti Veneti i protagonisti del primo appuntamento di aprile con la 16. Rassegna di eventi musicali promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, intitolata "Oltre il tempo della musica.

.

Tra memoria e futuro". Il programma, ricco e variegato, prevede l'esecuzione del Concerto in si bemolle maggiore per arpa e orchestra op. 4 n. 6 di Georg Friedrich Händel e due composizioni di Wolfgang Amadeus Mozart: il Concerto in si bemolle maggiore per fagotto e orchestra K 191 e il Concerto in do maggiore per flauto, arpa e orchestra K 299. A queste composizioni si aggiungeranno musiche di Baldassare Galuppi, Antonio Vivaldi, Gioachino Rossini e Charles Gounod. Il concerto con l'arpista Elena Piva e l'orchestra de I Solisti Veneti, diretti da Claudio Scimone, è in programma sabato alle 21, nella chiesa di Sant'Andrea Apostolo a Pontelongo. Il percorso musicale proposto dai Solisti Veneti si apre con l'Inno Pastorale di Charles Gounod, omaggio al luogo sacro. Seguiranno due composizioni del Settecento veneto: il Concerto in re maggiore per archi (Rossi A.3.1.2) di Baldassare Galuppi e il Concerto in re maggiore RV 212 che Antonio Vivaldi eseguì nel 1712, a Padova, in occasione della Solennità della Lingua di Sant'Antonio. Sarà poi la volta del Concerto per arpa e orchestra op. 4 n. 6 di Händel: composto nel 1736, il concerto fu eseguito nello stesso anno al Convent Garden di Londra. Ed ecco Mozart, con il Concerto in si bemolle maggiore per fagotto e orchestra K 191 datato 1774, e il Concerto in do maggiore per arpa, flauto e orchestra K 299 composto quattro anni dopo, durante il soggiorno parigino del musicista. La serata si concluderà con un autentico pezzo di bravura: le Variazioni in do maggiore per clarinetto e orchestra di Gioachino Rossini. L'ingresso al concerto è libero fino ad esaurimento dei posti. Per informazioni: Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo 049 8234800; info@fondazionecariparo.it.
-
Il GAZZETTINO di Padova - Mercoledì 7 Aprile 2010,
Avvisi e informazioni in un sito tutto nuovo
.
Nuova veste grafica per il sito del Comune di Pontelongo. Da ieri il portale web dove vengono pubblicati avvisi, iniziative e informazioni sulle attività dell'amministrazione comunale e delle associazioni, ha debuttato con nuove sezioni e una impaginazione rivisitata. Inserita la finestra per visionare l'albo pretorio on line, mantenuta la sezione storica con l'archivio fotografico e anche la rassegna stampa. Ciccando su "Servizi on line" si possono richiedere documenti e informazioni.
(Fe.Be.)
-
Il GAZZETTINO di Padova - Domenica 4 Aprile 2010,
PIOVE DI SACCO Ballo & solidarietà
.
Ballo e solidarietà si intrecciano, domenica 11 aprile, al teatro filarmonico dove, dalle 21, andrà in scena la "Terza rassegna di danza" della Saccisica. Sul palco si alterneranno le scuole di Pontelongo, Liettoli, Piove di Sacco e il ballerino Gianluca Frizziato. Il ricavato sarà devoluto ad un giovane affetto da Sla.
(fe.be.)
-
Il MATTINO di Padova - DOMENICA, 04 APRILE 2010
Bilancio di previsione in Consiglio - Rotonda e illuminazione con contributi regionali
.
PONTELONGO. Primo bilancio per il sindaco Fiorella Canova e la sua squadra. Il documento di previsione 2010 è stato approvato nel corso dell'ultimo, interminabile consiglio comunale. Che si tratti di un bilancio d'inizio mandato lo si può notare dall'ampio peso dato agli investimenti in opere pubbliche preventivati sulla base anche dei sostanziosi contributi piovuti dalla Regione. Quasi due milioni di euro in investimenti che dovranno alimentare, tra l'altro, i lavori per la nuova rotonda all'ingresso del paese e una riqualificazione della pubblica illuminazione. ?Avere potuto ottenere in soli pochi mesi il finanziamento di importanti opere - ha spiegato il sindaco Fiorella Canova - significa avere costruito dei collegamenti positivi con le rappresentanze autorevoli delle istituzioni?. Per quanto riguarda l'imposizione fiscale è rimasta invariata l'aliquota dell'addizionale Irpef (0,7 per mille) come pure la soglia di esenzione, fissata a 10 mila euro. Cresce invece la tassa sui rifiuti a causa dell'esternalizzazione del servizio di gestione dell'ecocentro. Da parte su l'opposizione, con il capogruppo Federico Ossari, ha criticato lo scarso impegno nei confronti delle politiche giovanili e per la manutenzione ordinaria delle tante strade e vie del paese particolarmente in sofferenza dopo i danni causati dalle gelate invernali.
(ALESSANDRO CESARATO)
-
Il GAZZETTINO di Padova - Domenica 4 Aprile 2010,
Pontelongo - Cala la popolazione nel paese dello zuccherificio.
.
Nel Comune della Saccisica che conta il maggior numero di stranieri, nord africani in testa, il 2010 si è aperto con una quarantina di residenti in meno rispetto all'anno prima. Una spiegazione si può trovare nei dati relativi al saldo demografico, che alla fine del 2009 si attestava a meno ventuno, con 35 nuovi nati a fronte di 56 decessi. Anche il numero delle unioni, sia civili che religiose è precipitato a picco. Da dieci matrimoni celebrati nel 2008 (due dal sacerdote e otto dal sindaco), alla fine dello scorso anno si era passati a sei, equamente divisi tra le due modalità. Un aspetto positivo e in controtendenza rispetto ai tempi odierni, però, c'è. E riguarda le famiglie numerose. Quelle che contano cinque componenti e oltre, ad oggi, a Pontelongo sono ben 78, il cinque per cento del totale.
(Fe.Be.)

-

IL GAZZETTINO di Padova - Venerdì 2 Aprile 2010,
Pontelongo - Approvato il bilancio di previsione
.
Assistenza alle famiglie in difficoltà, messa in sicurezza di alcuni nodi viari pericolosi, un aiuto alla scuola e alla casa di riposo e particolare attenzione al futuro dello zuccherificio. Sono queste, in estrema sintesi, le linee programmatiche del bilancio 2010, approvato l'altra sera al termine di un consiglio comunale fiume. Non sono passati i due emendamenti proposti dalla minoranza: il primo per incrementare il fondo per le persone disagiate, il secondo per aumentare il capitolo destinato alla manutenzione delle strade compromesse dalle ultime nevicate.Sul fronte delle spese, quello che più interessa ai cittadini, ben 2 milioni e 300 mila euro sono stati messi in conto per il funzionamento degli uffici, compresi gli stipendi del personale, le spese di riscaldamento degli immobili di proprietà e il pagamento dell'affitto di altri. Ammonta a più di un milione di euro il capitolo delle opere pubbliche, prima fra tutte la rotatoria sulla regionale 516, ai piedi della rampa della ferrovia. Consistente il finanziamento previsto per i servizi sociali, 178 mila euro. Lievemente diminuito rispetto allo scorso anno il capitolo destinato alla gestione del territorio e dell'ambiente.
(Fe.Be.)
-

link paese dello Zucchero paese dello Zucchero
Eventi e Appuntamenti
<< novembre 2017 >>
L M M G V S D
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
             
 
 
Servizi interattivi
modulistica
contatti
mappa del sito
sms

 indirizzo: via Roma, 271 - 35029 Pontelongo (Pd)  telefono: 049/9775265  fax: 049/9775565  e-mail: segreteria@comune.pontelongo.pd.it  posta elettronica certificata: comunepontelongo.pd@legalmailpa.it  p.iva: 01833500281  cod.fiscale: 80009850282


Questo sito internet è valido html 4.01 strict, clicca per accedere al validatore html 4.01, il sito verrà aperto in una nuova finestra   Questo sito internet è valido CSS 2.0, clicca per accedere al validatore css, il sito verrà aperto in una nuova finestra   sito internet validato wcag wai a  Questo sito internet è multibrowser   accessibilità  |  access key  |  mappa del sito  |  privacy 
scegli la modalità
Visualizza il testo con caratteri normali  Visualizza il testo con caratteri grandi  Visualizza il testo con contrasto elevato  Visualizza i contenuti senza la presenza della struttura grafica Rete civica realizzata da Progetti di Impresa Srl © 2010

utenti connessi utenti connessi: 94    utente sei il visitatore n°2616404 dal 1° gennaio 2010